0 0

Food: ristoranti e chioschi che sembrano scrausi, ma per il M.I. sono meglio di Cracco

aMilano siamo troppo avanti con il food: i primi a scoprire la cucina molecolare, i primi ad apprezzare lo street food, i primi ad importare il concetto di nouvelle cuisine, i primi a disseminare la città di ristoranti veg.

Ma anche Milano sotto sotto mostra una passione. un amore, una venerazione e una lealtà inaspettata per locali food oriented a cui, chi non è della città, non darebbe una lira.

Ecco, allora, i 5 ristoranti e chioschi scrausi, che il Milanese Imbruttito reputa TOP e meglio di Cracco:

Luini

3

E qui, il Milanese Imbruttito, tradisce quel lato giargiana che troppo spesso vuole nascondere a se stesso e agli altri. Luini, infatti, è sinonimo di panzerotto e panzerotto è sinonimo, a sua volta, di Puglia style. Ci siamo capiti, no? Tornando a noi, il Milanese Imbruttito ha capitolato davanti a questo prodottino made in Sud, adottando il panzerotto quale pasto “must have” in caso di Cinema o passeggiata giargiana in zona Duomo. Luini è infatti vicinissimo al Cinema Odeon e, da qui, la scelta di “farsi un panzerotto” prima o subito dopo la fine del film. Che sia fritto o al forno la cosa non cambia, l’importante è che il panzerotto sia di Luini.
Via Santa Radegonda, 16
www.luini.it
Credit Immagine 

Giannasi

 

Giannasi_4

È a ridosso di Piazza Medaglie d’Oro e di Porta Romana che il Milanese Imbruttito sceglie di comprare il miglior pollo allo spiedo della città. Dal 1967, infatti, che quell’insegna verde e quel profumo di polletto identificano la Piazza donandole un che di familiare. E cosa fa Milano per ringraziare il Dorando Giannasi? Mica poco! Gli dà l’Ambrogino d’Oro nel 2010 e lo nomina Cavaliere del Lavoro nel 1990. Mica pizza e fichi.
Piazza Bruno Buozzi
www.giannasi1967.it
Credit Immagine 

Le Luride

evidenza

Lo street food sembra diventato la figata del momento, che le Luride lo avessero scoperto in tempi non sospetti? Sembra proprio di sì, dato che questo chiosco super-sgrauso è da tempo il simbolo del panino con la salamella e dell’”arabo con tutto” Imbruttito. Un punto di riferimento da “notti brave” milanesi che anche Kevin Spacey e Sky Atlantic hanno scelto, lo scorso anno, per il lancio della terza stagione di House of Cards. Sarà il sexy-appeal alternative delle Luride, sarà il panino zuzzoso che ha sempre il suo perché, sarà che aMilano siamo meno snob di quel che si pensi… fatto sta che le Luride sono e saranno sempre le Luride. Viale Argonne

Da Oscar

1

Difficile spiegare il successo trasversale di un locale che qualcuno potrebbe prendere male,  in quanto esibisce un po’ ovunque simboli e miti camerateschi. Il faccione del DVCE, la Folgore un po’ dappertutto, lo stesso Oscar che non nasconde le proprie simpatie politiche. Detto ciò, Oscar è uno di cui hanno parlato anche l’Herald Tribune ed il Corriere della Sera e, per andarci a cena, è necessario prenotare con giorni di anticipo. Le specialità culinarie? La carbonara e le penne alla Oscar ovviamente. La clientela, come dicevamo, è davvero trasversale: dagli stranieri in visita aMilano ai pettinati di Gonzaga e San Carlo, dai nostalgici dei tempi che furono agli alternativi che si vogliono fare una carbonara di 3 etti.
Via Lazzaro Palazzi, 4
www.ristorantedaoscar.com
Credit Immagine

Antica Gelateria Sartori

2

aMilano i ”posti così”, generalmente,  si chiamano baracchini. Ovvero chioschi su strada che vendono cibo e, generalmente, vengono stra-snobbati. Non è questo invece il caso di Sartori. Per chi non lo conoscesse la cosa ha dell’incredibile: un baracchino; una zona che normalmente non si frequenta (la malfamatissima Stazione Centrale), un appeal al limite del sottotono. Ed è qui che il Milanese Imbruttito stupisce se stesso assaggiando il gelato, apprezzandolo e decretando Sartori quale gelateria culto per nocciolato, crema, pistacchio e fiordilatte. Non ci credete? Allora diamo un po’ i numeri:  78 anni di longeva attività, 8 mesi di apertura all’anno, 14 ore non stop di opening quotidiano, 8.000 clienti all’anno.
Piazza Luigi di Savoia, angolo Via Pergolesi,  
www.gelateriasartori.it
Credit Immagine

Commenti Facebook
Iscriviti alla Newsletter Imbruttita

Inviando questo modulo, confermi di accettare la nostra politica sulla privacy.


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!