0 0

Oh ma sto weekend? I consigli Imbruttiti per il weekend 18-20 dicembre

Ci siamo, il weekend che precede Natale è arrivato. Per chi ne ha già le palle piene c’è da portare pazienza ancora qualche giorno: passate le feste coi parenti sarà pacchia totale fino alla Befana, e sappiamo che non vedete l’ora. Per facilitarvi l’ultima corsa ai regali abbiamo selezionato i migliori mercatini in giro per la città, e le serate dove sbollire lo sbatti della folla aggressiva. Ecco i nostri suggerimenti:

VENERDÌ

Il primo evento mette insieme i due must del weekend: acquisti e musica. Stiamo parlando di Timmerman – La camera delle meraviglie


Credit immagine

Un luogo dove i più bizzarri tesori vengono attentamente raccolti e mostrati agli ospiti, magnificandone il proprietario e mettendo a nudo le sue piccole manie. Non solo: djset afrobeat psichedelico di Alek Hidell, performance catartica del collettivo poetico Tempi diVersi, mostra d’arte di Sofia Love and co e drink a volontà. Cosa volete di più?

Venerdì 18 dicembre dalle 22.
Sacrestia Farmacia Alcolica, via Conchetta 20.
– Ingresso 10 euro con drink –

Per il secondo suggerimento partiamo da una citazione aulica: “Mi piacciono le foto di Basilico, sono molto intense”. Il Deboscio vi suggerisce la mostra di Gabriele Basilico al Unicredit Pavillon:


Credit immagine

La mostra dal titolo “Ascolta il tuo cuore, città” (no, non è il nuovo romanzo di Margaret Mazzantini), mette in mostra il paesaggio cittadino contemporaneo all’epoca di Expo.

Da venerdì 18 dicembre a sabato 30 gennaio.
Unicredit Pavillon, Piazza Gae Aulenti.
– Ingresso 8/10 euro –

Ecco le nostre 3 proposte per la serata:

I’ll Be Your Friends Special: OMAR S + ABSTRACT @ Dude Club 


Credit immagine

Omar S, eroe di Detroit con il suo flusso costante di house, è la proposta di questo venerdì al Dude Club.

Venerdì 18 dicembre dalle 23.
Dude Club, via Boncompagni 44.
– Ingresso 18/20 euro –

ROLLOVER ON FRIDAY – CHRISTMAS EDITION 


Credit immagine

Ancora di venerdì, sempre all’ITEM, ma questa volta in compagnia di NYC LOS GATOS ESCOBAR, ormai al suo quarto Rollover. Sfoggiate un look natalizio. Vale tutto.

Venerdì 18 dicembre dalle 23:30.
ITEM, via Pompeo Leoni 5.
– Ingresso gratuito –

BORDELLO A PARIGI Showcase @ Le Cannibale Club 


Credit immagine

In occasione del suo primo showcase milanese, quattro artisti dell’etichetta si esibiranno dentro l’organo di Le Cannibale Club: Fred Ventura, leggenda dell’italo disco, con Paolo Gozzetti incarna il progetto Italoconnection, De Dupe fondatore della label, UABOS solida realtà della label con svariate produzioni in uscita e Younger Than Me, duo milanese nonchè l’ultima release del catalogo della label in arrivo sotto Natale.

Venerdì 18 dicembre dalle 23:30.
Le Cannibale Club, via Valtellina 23.
– Ingresso 10 euro –

SABATO

Si riparte subito con EAT URBAN CHRSTMS DESIGN MARKT


Credit immagine

Streetfood di qualità sui mezzi d’epoca più belli sulla piazza, un Christmas MRKT popolato dai migliori artigiani provenienti dal mondo del design, della moda e dell’home-made. Senza dimenticare djset e live performance.

Sabato 19 e domenica 20 dicembre, dalle 11 alle 23.
Via Vigevano 29.
– Ingresso gratuito –

La sera partiamo con un salto in Duomo al Concerto di Natale:


Credit immagine

Alle ore 19.30 è in programma il tradizionale concerto di Natale offerto alla città dalla Veneranda Fabbrica del Duomo e dal Comune di Milano.
Si esibiranno i Solisti Veneti diretti da Claudio Scimone, con musiche di F.X. Gruber, G. Torelli, J. S. Bach, A. Vivaldi, W. A. Mozart, G. Rossini, N. Paganini.

Sabato 19 dicembre, 19:30.
Duomo.
– Ingresso gratuito –

Passando a qualcosa di molto più profano, ecco dove andare a ballare sabato sera:

50WEAPONS Finale w/ Modeselektor – Benjamin Damage – Cosmin TRG – Phon.o @ Leoncavallo


Credit immagine

A dieci anni dall’inizio di 50Weapons, l’etichetta giunge al suo termine. Arrivata alla 50esima release, il Leoncavallo rende omaggio a questi ultimi 10 anni con un gran finale insieme ai vecchi compagni The Electricalz e ai nuovi amici di Lobo.

Sabato 19 dicembre dalle 22.
Leoncavallo, Spazio Pubblico Autogestito, via Watteau 7.
– Ingresso 10 euro con sottoscrizione –

35 YEARS OF PLASTIC


Credit immagine

Il Plastic festeggia il suo 35esimo compleanno in compagnia di Dj Jean Tonique. Da non perdere.

Sabato 19 dicembre da mezzanotte.
Plastic Palace, via Gargano 15.
– Ingresso 25 euro –

DOMENICA

Domenica si chiude col botto. Una raffica di 4 mercatini, e il Natale è fatto.

BOTTEGHE SOTTO I GRATTACIELI / Mercatino di Natale all’Isola


Credit immagine

Un grande mercato per le vie dell’Isola e l’occasione ideale, anche per i ritardatari, di acquistare regali di Natale speciali, scegliendo tra oggetti d’altri tempi, pezzi unici handmade, progetti artistici e prodotti agroalimentari a km 0.

Domenica 20 dicembre dalle 9 alle 18.
Via Thaon di Revel e via Boltrafio.

WUNDER MRKT il Mercato delle Meraviglie – Christmas Edition


Credit immagine

Un caleidoscopio di suggestioni nascoste a ogni angolo; perdetevi tra oggetti e proposte. Un mercato delle meraviglie dove incontrare persone, gustare cibi, acquistare oggetti bizzarri, cullati dalla miglior musica.

Domenica 20 dicembre dalle 12 alle 23.
Via Valtellina 21.
– Ingresso gratuito –

EAST MARKET XMAS EDITION


Credit immagine 

Dj, Food e Drink. Ormai un classico meneghino in versione natalizia.

Domenica 20 dicembre dalle 10 alle 21.
Via privata Giovanni Ventura.
– Ingresso gratuito –

STREET FOOD XMAS FESTIVAL DA CARGO


Credit immagine

Torna Street Food Folk Festival! dopo il grande successo dell’ultimo weekend, Cargo replica l’evento e vi invita ad assaggiare tutte le delizie offerte dai migliori foodtruck in circolazione, per una pausa golosa durante lo shopping!

Domenica 20 dicembre dalle 14.
Cargo, via privata Antonio Meucci 43.
– Ingresso gratuito –

Credit Immagine di Copertina

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!