0 0

Che sbatti: 5 cose da rientro post vacanze di Natale che agli Imbruttiti proprio non mancavano

Lo sbatti, termine tecnico del linguaggio aulico italiano coniato nel XXI secolo, indica una condizione fisica e mentale che colpisce gli Imbruttiti di entrambi i sessi portandoli all’auto-flagello e a contagiose sindromi da imprecazione prorompente. In questo loop mortale prima o poi ci finiamo tutti, e per questo abbiamo raccolto le 5 cose da rientro post-vacanze di Natale più significative e moleste che agli Imbruttiti proprio non mancavano.

vecchiocappello-MilaneseImbruttito

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Credit immagine

1_ Il vecchio col cappello: creatura tanto mitica quanto mitologica che si palesa sotto forma di coppolina o borsalino,  spuntante dal sedile della seicento azzurro pastello. È di sicuro il nonno della maggior parte di noi Imbruttiti, solo che il gentil vecchietto molte delle volte è il diavolo sotto forma di Genio delle Tartarughe, con tanto di bastone posato sul sedile accanto. Le temibili inchiodate, gli imprechi rivolti a chi supera i 50 km/h e il taglio dello stop, sono tutti elementi che indicano il manifestarsi di questo soggetto-da-meme, che di sicuro alle 7 di mattina sta andando dal prestiné e non in office.

2_ I pedoni houdini: un attimo prima sono sul marciapiede e un attimo dopo banchettano sul tuo cofano. Sono la peggiore delle razze, odiate dagli automobilisti, speronati dai ciclisti e insultati dai pedoni stessi. Questi cari soggetti hanno infatti l’abitudine di tagliare la strada facendo inciampare gli Imbruttiti nei momenti meno opportuni, per poi dileguarsi in una nuvola di improperi.

turisti-MilaneseImbruttito

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Credit immagine

3_ Il trinomio turisti-artisti di strada-piccioni: denominabili pivelli o “persone amuchina”, sono coloro che accerchiano mimi e indianini lievitanti con pali magici, urlando al miracolo e incitando i figli a smollare i loro risparmi sotto codesti prodigi. Sono gli stessi che intralciano il tragitto Duomo-San Babila, rendendo la pausa pranzo dell’Imbruttito peggio di un viaggio in carovana nella Milano del 1500 o che amoreggiano, sfamano, acchiappano i maledetti piccioni, il tutto mangiucchiando panzerotti di Luini.

4_ Le ragazzine VS saldi: VS sta per Victoria’s Secrets, perché da quando ha aperto è il delirio per le suddette, l’incubo dei fidanzati (squattrinati), la scoperta dell’acqua calda per le mamme, “il ripostiglio di quello di NY o Londra” per le global trotters. In generale i gruppetti over 13-18 riescono a creare più scompiglio di una Maria Antonietta in piena rivoluzione francese. Sono tante, urlanti, agghindate alla Instagram e con il cash alla mano. L’Imbruttita le vede, inchioda, torna sui suoi passi, cambia marciapiede, si spara, o – nella migliore delle ipotesi – le scansa con spinte tipo bulldog perché lei (si sa) ha fretta.

ragazzinesaldi-MilaneseImbruttito

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

5_ La modalità odalisca: tornati a Milano, gli Imbruttiti si trovano con un mega palm face sulla guancia, ovvero i saldi e il quantitativo di gente che affolla i mezzi da soli, con borsine borsette, sacchetti Esselunga e prole. Prendere il tram diventa un’impresa da odalisca, ma – grazie ad Hassan e alla sua musica a tutto volume – si ondeggia bene a ritmo tra le persone. Occhio però alle brusche frenate, perché le possibilità di andare addosso a un figo o una figa sono pari a quelle di beccare il nonno di Christian Grey che ti colpisce sconcertato con il bastone o la prozia di Megan Fox che ti trasforma di colpo in un birillo per i passeggeri circostanti.

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!