0 0

Lo storico garage Traversi di via Bagutta venduto per 60milioni: ecco il futuro polo del lusso

In pieno quadrilatero della moda, lo storico garage Traversi di via Bagutta ben noto agli Imbruttiti modaioli presto diventerà un nuovo polo del lusso. Chiuso e abbandonato da ben 15 anni, ha comunque riscosso l’interesse del fondo britannico Hayrish, che non si è lasciato sfuggire l’occasione, acquistandolo per la modica cifra di 60milioni di euro. Si vocifera che solo il restauro costerebbe 30milioni… un affare a tutti zeri insomma!

garage via bagutta

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Credit immagine

Con i suoi 5000 mq, 24,70 metri d’altezza, nove piani più uno interrato, l’immobile anni 30’ era stato più volte addocchiato dai grandi del lusso come Armani, Ralph Lauren e dallo sceicco del Kuwait, Majed Al Sabah. Lo stesso Sgarbi propose di farlo diventare un museo d’arte contemporanea mentre per la Qatar Holding si sarebbe trattato della location perfetta per Harrods Italia. Finalmente, dopo tanto fantasticare, ecco la svolta che porterà alla modifica dell’interno e non della storica facciata, per la gioia degli affezionati.

garage bagutta

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Credit immagine

Autorimessa della Milano bene, era il parcheggio preferito dai vip e da chi – finanze permettendo – si dava allo shopping nella luccicante via Montenapoleone e dintorni. Dopo il chiassoso temporary shop dei piani bassi, i piani alti ospiteranno marchi di abbigliamento, uno showroom, un ristorante e una spa con terrazza panoramica.

Chissà se questo Mall darà filo da torcere alla nostra amata (e assai vicina) Rinascente…

Credit immagine copertina

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!