0 0

Arrivano aMilano i mercatini di Natale: ecco dove, come, quando!

Il Natale è un processo irreversibile: basta vedere 2 luminarie appese e ricevere un paio di newsletter con il Christmas countdown per sentirsi catapultati in clima natalizio, rispettando il celeberrimo dictat: “Il Natale quando arriva, arriva”.

 

E così anche la laboriosa Milano si deve piegare all’atmosfera delle Feste, un’atmosfera che nei film sa di scorza d’arancia e zenzero e che invece, in città, profuma di smog da traffico in tilt e di umanità: quella accalcata in metro per la corsa al regalo last minute.

mercatini
Credit immagine

Ma prima di farci salire l’ansia pensando a ciò che dovremo affrontare fra una cinquantina di giorni, pensiamo anche al bello del Natale: il periodo in cui puoi vivere senza stress le gioie dei mercatini addobbati a festa!

 

Se non amate il turismo da mercatino, sarete lieti di sapere che non c’è bisogno di andare a Merano per sentirsi un corpo e un’anima con il presepe: vi basterà recarvi in Duomo fra l’11 Dicembre 2016 ed il 6 Gennaio 2017 per godere quelle sensazioni uniche.

Ci saranno bancarelle dedicate all’artigianato locale e di importazione, in cui trovare i classici regali, partendo dalle decorazioni per l’albero ed il presepe, passando per le pantofole di lana cotta, fino ad arrivare ai soprammobili di legno.

Per non parlare poi degli ambulanti per food lovers: formaggi, torroni, frutta secca e prelibatezze per veri golosi!

In pratica il paradiso per chi è a caccia di regali per vecchie zie, vicini di casa e colleghe a cui il regalo si fa perché va fatto…

E anche se non respirerete l’intenso profumo dell’aria fresca dei monti del Trentino, potrete comunque accontentarvi dell’ aroma di frittelle, che, quanto ad intensità, non è certo secondo a nessuno!

Credit immagine di copertina

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!