1 0

Facciamoci furbi: zero sbatti se a Natale regaliamo un (bel) libro! Ecco la Wishlist Imbruttita

Ragazzi, il Natale si avvicina ormai inesorabile e lo sappiamo tutti: la ricerca del regalo è, in molti casi, uno sbatti senza fine. Tutta la nostra solidarietà a voi che state ancora pensando a cosa regalare alla vostra dolce metà o alle persone più intime, perché – si sa – quelli sono i doni più difficili. Non vanno comunque sottovalutati tutti quei regalini “di contorno” che, messi insieme, possono rappresentare un bel grattacapo in ogni caso. Parliamo dei “pensierini” da fare a colleghi, amici, dei cadeau jolly per vicini di casa che vi piombano sulla porta col loro regalo pensando di prendervi in contropiede (e invece taaac, li avete già preparati anche voi), maestre dei figli e via discorrendo. Molti lo sanno già, altri non ci crederanno, ma noi ve lo assicuriamo: con un libro acchiappate molti piccioni con una fava.

Molteplici i vantaggi:

Spesa contenuta, perché se siete soliti fare il regalo a tutto l’open space, a botte da 100 euro a “pensierino”, dovete fare un leasing quinquennale.

Bella figura: rischiate anche di passare per gente che legge, il che dà sempre un po’ di lustro, anche in quest’epoca di contenuti un po’ scarni.

Zero sbatti per la reperibilità: da veri milanesi, sapete già che nessun regalo è più facilmente acquistabile, anche online, di un libro. Un clic su un sito a vostra scelta e li avrete comprati tutti in una volta…senza rischiare nemmeno di sbagliare taglia o che arrivino in frantumi.

Sarà comunque un regalo “mirato”: niente di impersonale, perché non c’è regalo più personale di un libro. Potrete cercare il titolo che più si adatta alla persona che vorrete omaggiare. Se poi volete pure strafare, con una dedica di vostro pugno sulla prima pagina farete breccia anche nel più granitico cuore di pietra.

Tralasciando quindi i grandi classici della letteratura che tanto conoscete tutti, vi consigliamo cinque titoli un po’ più attuali, per qualche tipologia di collega/amico che pensiamo possiate avere (e attenzione, non è una classifica, ma una vera wishlist!):

1_Il Milanese Imbruttito – Milanesità. Istruzioni per l’uso: il nuovo inevitabile Book di Milano Milano (a cura di Marianna Tognini)

milanese centrato R
Credit immagine

Ovvio. Ci mancherebbe! Se Il Milanese Imbruttito è arrivato alla pubblicazione di un secondo libro, ci sarà bene un perché. Per voi che leggete il nostro blog e ci ghignate su, niente di meglio che condividere quei contenuti (naturamente per voi scontati) che avrete senz’altro in comune con i vostri amici, o canonizzare qualche Giargiana duro di comprendonio. Così almeno studia e riduce l’incidenza di Giargianate come buon proposito per il 2017! Vi pare poco? A noi no!

2_Schiscetta Sfiziosa – Idee e ricette rapide per la pausa pranzo (Jeanne Perego e Lella Niccoli)

schiscetta giusta R
Credit immagine

Vero manuale salvavita per la vostra collega che si porta la schiscia da casa ma che – giustamente – non vuole passare il week end a cucinare per il resto della settimana. Nonché per voi, che magari sognate di evitare le zaffate quando apre quel coperchio e ne esce una fitta nebbia di seppie ripiene di marron glacé. Grande soddisfazione, poi, quando vi dirà: “Oeh, la schiscia di oggi l’ho cucinata con una ricettina del tuo libro!”. Son cose che commuovono, lasciatecelo dire.

3_Niente di serio, sono incinta (Margherita Bonfanti)

niente di serio sono incinta_copertina_10mm_definitivo R
Credit immagine

Per l’amica/collega in procinto di andare in maternità, per quelle che vi ammorbano con dettagli sulla gestazione, ecco la storia – vera – di una gravidanza che possiamo davvero definire Imbruttita, vissuta da una milanese che (guarda caso) ha lavorato fino all’ultimo giorno possibile e (riguarda caso) ne ha viste di tutti i colori. Così ridimensionate la Giargiana invasata che vi asciuga o fate ghignare l’amica più smart. Perché essere incinte può essere anche divertente.

4_Tanta Roba – Per un’indigestione di satira esilarante (Stefano Disegni)

TANTA-ROBA giusto R
Credit immagine

Beh, il titolo dice tutto. All’amico o al collega che vi parla di politica a ogni occasione, niente di meglio di questo volume, dove c’è una gran bella selezione delle strip di Stefano Disegni, vero guru della satira. Uno dei pochissimi che riesce a colpire tutti e far ridere tutti, trasversalmente. Non importa “da che parte stiate”, Disegni è talmente intelligente che riuscirà a strapparvi una risata pure quando i bersagli sarete voi. Imperdibile.

5_Un’altra America – Viaggio nelle città “italiane” degli Stati Uniti (Alberto Giuffrè)

UN'ALTRA AMERICA giusto R
Credit immagine

Per gli amici e colleghi patiti di viaggi che pensano di essere stati dappertutto, ecco l’opportunità di smentirli/ispirarli con l’idea-genialata di questo ragazzo che ha pensato bene di spararsi un itinerario negli States toccando le città che portano un nome italiano: Venice, Genoa, Palermo, Rome, Milan (of course), Verona… Un viaggio veramente divertente che mostrerà quei lati degli USA meno conosciuti da chi ha visto solo New York. Si legge in un soffio, ma lascia un bel ricordo, come una bella serie di cartoline.

Credit immagine di copertina

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!