0 0

Milano è la nuova Londra? Su LinkedIn (e non solo) impazza la polemicona

Un articolo apparso su Linkedin in questi giorni sta facendo parecchio discutere, tanto che ieri in giornata è stato cancellato dal suo stesso autore originario di Rimini, Giacomo Arcaro, (e già la domanda potrebbe essere: ma che minc**a ne sa diMilano uno che mangia piadine con i piedi a mollo a Rimini?) che senza troppi giri di parole, in un inglese degno della city, ha elencato ben 10 ragioni per cui la capitale meneghina possa essere oggi considerata la nuova Londra.

Il pezzo (ci auguriamo) è una provocazione: nessun individuo dotato di senno può pensare che la situazione economico-finanziaria – per non parlare di tanti altri fronti – sia paragonabile a quella della capitale britannica. Evviva lo spirito campanilistico, ma piedi a terra!


Credit immagine

Sta di fatto che Expo, e molte altre iniziative di cui vi abbiamo parlato in questi mesi, hanno indiscutibilmente rilanciato la città, creando parecchio hype. E allora cogliamo la provocazione e ve la proponiamo.

Ecco le 10 ragioni che, secondo Giacomo, rendono Milano migliore della City:

1. L’apertura di uffici di grandi multinazionali come Microsoft e Google;

2. L’università Bocconi, tra le migliori facoltà di economia al mondo;

3. Il clima mite, che la renderebbe più vivibile e desiderabile di altre capitali grigie e piovose, come Londra e Francoforte;

4. La cultura (soprattutto la cucina e la moda);

5. Le attrazioni turistiche; 

6. La regione che la circonda, ricca di luoghi di interesse;

7. I collegamenti ferroviari (e qui a tutti i pendolari verrà un aneurisma);

8. Il real estate di proprietà residenziali e industriali;

9. Il fatto che sia la capitale economica d’Italia;

10. La facilità negli affari;

Ora, siamo gli ultimi al mondo che vorrebbero smontare questa tesi, ma le argomentazioni ci sembrano un po’ deboli. E non siamo gli unici a pensarla così: tra i commenti, qualcuno gli fa notare che oltre alla Bocconi ci sono altre università valide e conosciute nel mondo, come il Politecnico, ma che non è comunque una ragione sufficiente per definirci migliori. Un altro gli suggerisce che, al massimo, è la nuova Londra d’Italia, ma niente più; infine, c’è anche qualche commento Imbruttito:

La strada è ancora lunga, ma è anche vero che basterebbe che Milano pensasse a essere la nuova Milano: in fondo, chi se ne frega di Londra?

Credit immagine di copertina 

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!