0 0

Da oggi cambia l’Area C: ecco quali sono tutti i nuovi divieti

Ocio che da oggi, lunedì 13 febbraio, le regole per entrare nel privè delle auto diMilano cambiano un po’. Il nuovo progetto per l’Area C era già stato notificato qualche settimana fa, e l’obiettivo dichiarato dal Comune diMilano è, con la nuova regolamentazione, ridurre la congestione del traffico in centro, anche perché in molte vie della zona è in corso lo sbatti importante dei cantieri della M4. Bella rottura, lo sappiamo, ma ci può stare.

“Le regole che abbiamo definito per la nuova Area C – aveva dichiarato Marco Granelli, assessore alla Mobilità e Ambiente, qualche mese fa, dopo l’approvazione della Giunta – tengono conto delle esigenze raccolte durante una serie di incontri che abbiamo tenuto nelle scorse settimane con il Consiglio comunale e il Municipio 1 e  con le categorie produttive e commerciali.  Siamo contenti che tutti abbiano sempre  condiviso l’obiettivo di decongestionare l’area all’interno dei Bastioni per garantire una migliore qualità della mobilità ai cittadini e alle imprese”.

Ecco quindi, punto per punto, i nuovi divieti di accesso all’Area C:

– Divieto di accesso ai veicoli Euro 3 diesel di proprietà dei residenti che però, e solo fino al 15 ottobre 2017, potranno utilizzare i 40 ingressi gratuiti.

Divieto di accesso ai veicoli Euro 4 diesel senza filtro antiparticolato (Fap) con alcune deroghe che riguardano:

– Residenti all’interno di Area C  fino al 14.10.2018;

– Veicoli privati di appartenenti alle Forze dell’Ordine fino al 14.10.2018;

–  veicoli trasporto cose leggere e di servizio compresi manutentori e servizi di emergenza fino al 14.10.2017;

– autoveicoli adibiti a noleggio con conducente (NCC) superiori a 9 posti (classificate come diesel pesanti) fino al 14.10.2018;

– veicoli trasporto cose pesanti fino al 14.10.2018

Discorso a parte per i veicoli a GPL, metano, bifuel e dualfuel, che potranno accedere alla ZTL diMilano  pagando ticket di 5 Euro o con le agevolazioni previste per tutti i veicoli paganti.


Credit immagine

Dalle ore 8 alle ore 10 è vietato l’accesso per i veicoli immatricolati merci (fatta esclusione dei veicoli elettrici). In fase sperimentale, e per la durata di quattro mesi, sono state individuate alcune deroghe per:

–  veicoli immatricolati come furgone isotermico o coibentato;

–  veicoli adibiti a trasporto di merci alimentari deperibili destinate a esercizi pubblici, rivendite o eventi particolari che si trovano all’interno della ZTL, con inizio attività dopo le ore 9;

–  veicoli destinati al trasporto di cose uso di terzi;

–  veicoli appartenenti alla categoria “veicoli di servizio” solo in relazione a documentati interventi in emergenza;

–  veicoli utilizzati da fiorai per l’allestimento di cerimonie;

–  autofunebri;

–  veicoli adibiti al trasporto di farmaci urgenti

Per quanto riguarda i veicoli destinati all’autonoleggio con conducente – NCC – superiori a 9 posti il ticket cambia, in relazione alla lunghezza dei veicoli:

veicoli fino a mt. 8,00:

€ 15,00 (fino al 14/10/2017)

€ 40,00 (dal 15/10/2017)

veicoli compresi tra mt. 8,01 e mt. 10,50:

€ 25,00 (fino al 14/10/2017)

€ 65,00 (dal 15/10/2017)

veicoli superiori a mt. 10,50:

€ 40,00 (fino al 14/10/2017)

€ 100,00 (dal 15/10/2017)

NB: Sono esentati da questa maggiorazione, mantenendo quindi il pagamento di 5,00 Euro, gli NCC superiori a nove posti dedicati al trasporto degli alunni iscritti alla scuola secondaria di primo grado e inferiori, per uscite didattiche e viaggi d’istruzione con destinazione interna alla ZTL Cerchia dei Bastioni – Area C e per i veicoli dedicati al trasporto degli alunni iscritti alle scuole secondarie di primo grado e inferiori con sede all’interno della ZTL per uscite didattiche e viaggi d’istruzione esterni alla stessa.

Credit immagine di copertina

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!