0 0

I quartieri diMilano, dai più degradati ai più dinamici: la classifica secondo Ipsos!

Facile dire che Milano è tutta bella quando si abita dentro la Circonvalla. L’Imbruttito non se ne è ancora fatto una ragione, ma volente o nolente, che lui ci si avventuri o no, i confini diMilano si espandono ben oltre i Bastioni. E proprio qui, le cose, non sempre sono rose e fiori come nei quartieri più centrali.

Un sondaggio pubblicato da Ipsos Public Affairs mostra proprio l’andamento e il gradimento dei cittadini nei confronti dei quartieri periferici, con alcune sorprese.

Ecco le 3 periferie ritenute più degradate dagli intervistati:

    1. Quarto Oggiaro (37%)
    2. Corvetto (16%)
    3. Lorenteggio (10%)


Credit immagine

Qui c’è il primo colpo di scena, perché se è vero che Lorenteggio occupa il terzo posto tra i quartieri degradati, è anche al quarto nella classifica di quelli più dinamici e in via di trasformazione. Ecco le prima 3 posizioni di questa classifica legata alla dinamicità:

      1. Bicocca (35%)
      2. Lambrate (12%)
      3. Crescenzago/Gorla-Turro/Nosedo (1%)

I meno dinamici, invece: Quarto Oggiaro (ancora!) e Lampugnano.

Per il 44% degli intervistati, però, i quartieri periferici stanno assai crescendo negli ultimi anni.

Ultimo dato, quello riguardante il tema delle periferie e i problemi più urgenti da risolvere per migliorarle:

      1. Degrado e abusivismo (86%)
      2. Immigrazione clandestina (85%)
      3. Problema della casa (77%)
      4. Infiltrazioni terrorismo islamico (68%)
      5. Mancanza di spazi per socializzare (61%)

Tutte questioni molto molto sentite dalla cittadinanza, che ci auguriamo vengano – se non del tutto risolte – almeno ridimensionate.

Credit immagine di copertina

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!