0 0

“Manet e la Parigi moderna”, arriva la mostra a Palazzo Reale: ecco tutti i dettagli!

Chiamata alle armi per tutti gli amanti dell’arte: come vi avevano già anticipato (qui e qui), è in arrivo a Palazzo Reale una di quelle mostre imperdibili destinata ad essere un successo a livello di visitatori.

Parliamo naturalmente di “Manet e la Parigi moderna”, un viaggio tra cento capolavori provenienti dal Museo d’Orsay di Parigi, che consentirà non solo di ammirare dal vero dipinti che potevate vedere solo sui libri (o al Museo d’Orsay, appunto), ma di potervi immergere nella capitale francese in quel periodo di grande fermento culturale e artistico che fu il trentennio dal 1850 al 1880.


Credit Immagine

Una Parigi vista attraverso i ritratti delle persone incontrate dal grande artista, i paesaggi e, naturalmente, le donne.

Si pensi che il solo Manet  in questo periodo trovò l’ispirazione per produrre ben 430 opere (tra dipinti, schizzi, copie e opere incompiute): una mole di lavoro tale da impressionare anche noi Imbruttiti!


Credit immagine

Palazzo reale ospiterà un’esposizione ricchissima, composta da un centinaio di opere, di cui 17 capolavori di Manet e 40 altre meraviglie di artisti che con Manet avevano condiviso esperienze quotidiane e artistiche: nomi del calibro di Cèzanne, Gauguin, Monet, Renoir, Signac, Boldini, Degas, Tissot… “robetta”, insomma!

Oltre alle opere su tela, potremo ammirare 10 tra acquerelli e disegni dello stesso Manet.

Con questa mostra imponente si vuole conferire il giusto valore a quel ruolo cardine che ebbe il pittore nella pittura moderna e fornirci la fotografia di quello che era il suo mondo, il suo tempo.


Credit immagine

Dove?

A Palazzo Reale.

Quando?

Dal 08/03/2017 al 02/07/2017.

Gli orari:

Lunedì: 14.30/19.30

Martedì: 9.30/19.30

Mercoledì: 9.30/19.30

Giovedì: 9.30/22.30

Venerdì: 9.30/19.30

Sabato: 9.30/22.30

Domenica: 9.30/19.30

Quanto costa?

Biglietto intero € 12.00, Ridotto € 10.00.

Per informazioni:

tel. 02/92800375

Credit immagine di copertina

Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!