0 0

Addio vecchio Quadrilatero: ecco come sarà il nuovo Montenapo District!

Parlare di Montenapo al passato ci mette una certa tristezza, eppure, come è accaduto a turno a tutte le zone di Milano, anche per lei è arrivato il momento di fare un bel restyling.

Il suo, in particolare, sarà un restyling di forma, oltre che di sostanza.

Per cominciare la sostanza: l’Associazione MonteNapoleone d’ora in poi si chiamerà MonteNapoleone District.

Questo, in primo luogo, per andare incontro alla moltitudine di turisti che di quadrangoli e geometria sanno ben poco, sia perché si tratta di una qualificazione molto attuale di questi tempi, soprattutto aMilano, dove, fra Tortona District, Brera District e Lambrate District, abbiamo perso la cara abitudine di ragionare per quartieri.

In occasione dell’imminente FuoriSalone 2017, quel famoso quadrilatero urbanisticamente compreso fra Montenapo, Sant’Andrea, Spiga e Manzoni, si chiamerà MonteNapoleone Design District 2017, a ricordare che sì: questa è prima di tutto la casa della Moda con la M maiuscola, ma che anche il Design con la D maiuscola passa da qui!

In origine erano infatti solo 18 le attività commerciali unite nella più lussuosa Associazione di quartiere della città; oggi invece sono ben 150 le realtà – commerciali e dell’hotellerie – a riunire i propri interessi sotto quell’etichetta.

E tutti insieme hanno capito che sfruttare la Design Week può fare bene anche alle loro Fashion Weeks!


Credit immagine

E ora parliamo della forma. Innanzitutto una nuova pavimentazione, all’altezza delle suole di Manolo Blahnik di chi la attraversa instancabilmente: via l’asfalto dai marciapiedi e stop alle strettoie, ma soprattutto adios ad auto blu in doppia fila.

Lungi dal trasformarla in una zona family friendly, Monte Napoleone sarà finalmente una strada all’altezza dell’aspettativa dei turisti, perché parliamoci chiaro: un giapponese che attraversa il mondo per fare shopping da noi e si trova a fare slalom fra buche, tombini e dissestamenti vari, torna a casa sì con una borsa di Prada, ma anche con quel certo senso di delusione e disgusto per gli italiani, tanto bravi a fare le borse, ma così incapaci di offrire un decoro urbano degno di tale nome ai suoi viandanti.

Tornando al progetto, un 1.800.000 Euro è il budget stimato per rimettere a nuovo la passeggiata, in cui saranno lastricati di varie tonalità di grigio a farla da padrone, ma la grande novità saranno una nuova illuminazione e un tocco green di impatto.

E quello che ci piace di più è che già si è fatta avanti Audi in qualità di sponsor: la casa automobilistica tedesca è, infatti, pronta a sborsare circa il 70% di questi soldini per abbellire la nostra città, sollevando così il Comune dal finanziamento di questi interventi onerosi.

Noi non vediamo l’ora di vedere come sarà bella Montenapo in versione Montmartre e nel frattempo ecco qui la prima raccomandazione, anzi, la prima minaccia: guai a voi se vi vedo buttare una cicca a terra!

Credit immagine di copertina

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!