0 0

10 Corso Como venduto per 20milioni: che ne sarà di brand e immobile? Ecco cosa si sa finora

La moda cambia, 10 Corso Como resta – forse – ma cambia proprietario. L’immobile icona di Corso Como 10, conosciuto in tutto il mondo, fa il verso alla famosa citazione di Coco Chanel ma cambia direzione, un po’ come lo stile. L’edificio che ospita la celebre Galleria Sozzani di proprietà della famiglia Rusconi – dopo gli effetti della crisi –  è stato messo in vendita, e nel giro di due settimane finirà nelle mani di un privato. A metter mano al portafoglio e ai 20 milioni necessari per l’acquisto sarebbe un privato italiano based all’estero, secondo le indiscrezioni.

terrazza 10 corso como

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Se il compratore è più o meno certo, per i locatari invece la situazione è scomoda quanto una corsa su tacchi 12. A febbraio la Carla Sozzani editore – la società che gestisce gli spazi  – si era vista recapitare un bello sfratto  dopo anni a tutto moda e niente affitto anche se, dalla sede quartier generale precisano che la risoluzione del contratto di locazione è dovuta a vecchie pendenze e non a mancati pagamenti. Ora, sarà il nuovo proprietario a decidere che fine far fare al suo nuovo acquisto.

10 corso como location

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nella migliore – a voler vedere – delle ipotesi, a presidiare il numero 10 del corso dal punto di vista culturale potrebbe resistere la Galleria Sozzani mentre, tutto il resto sparirebbe nel giro di un annetto. Da tempo i 3000 mq dell’immobile – diventato un vero e proprio brand – facevano gola a diversi compratori e investitori, incluso l’immobiliarista Manfredi Catella artefice del new look di Porta Nuova. Ma alla fine, a uscirne vittorioso è stato il segretissimo, privato e anonimo compratore che ci ha investito 20milioni. Keep Calm: non diventerà l’ennesimo centro commerciale!

giardini 10 corso como

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dal 1991, nato dall’idea di Carla Sozzani – sorella di Franca, storica direttrice di Vogue Italia scomparsa lo scorso dicembre – 10 corso Como è conosciuto in tutto il mondo per essere a 360 gradi non soltanto un’esposizione del fashion all’ennesima potenza, ma anche la perfetta sintesi tra cultura e commercio. Ripresa l’estetica dei loft newyorkesi nel cuore della movida milanese, completa la sua proposta con un bookshop, un negozio di abiti cult, un mini hotel con tre suite esclusive e la celebre Galleria Sozzani, nota per le mostre di fotografia come il World Press Photo.

10 corso como interno

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Secondo la Bbc è una delle 10 librerie più belle del mondo, in classifica con un’altra italiana: la veneziana Acqua Alta. Oneri e onori insomma per il multibrand milanese che, si prepara a conquistare NY in zona Ponte di Brooklyn (Fulton Market Building), dopo aver messo occhi e radici – visto la predisposizione per il verde – a Seul e Shangai ed essersi invece ridimensionato, in quel di Pechino.

store 10 corso como

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Da Milano, alla fine della fiera, rischia di sparire l’ennesima location storico-culturale figa attira-turisti. Chiudono i cinema, aprono i centri commerciali, emigrano brand. Speriamo almeno che il nuovo proprietario mantenga marchio e indirizzo fisico!

Credit immagini

Credit immagine copertina

Commenti Facebook
Iscriviti alla Newsletter Imbruttita

Inviando questo modulo, confermi di accettare la nostra politica sulla privacy.


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!