0 0

La Darsena come Cenerentola: quest’estate a mezzanotte tutti zitti e a casa

A mezzanotte tutti come… finitela voi, la celebre frase che tira in ballo Baglioni. E in silenzio, se possibile. La Cenerentola moderna costretta a rincasare allo scoccare delle 00.00 – quest’estate – non è una qualche aiutante Iger, ma la musica. Dove? In Darsena. Senza se e senza ma. Entra in vigore il coprifuoco che varrà per tutti gli eventi che riguarderanno porto antico e dintorni, comprese le future 80 manifestazioni all’anno da palinsesto, organizzate dal vincitore del bando pubblico per realizzazione e gestire della piattaforma galleggiante. Nessuna scusa e nessuna scarpetta che tenga insomma.

darsena

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Credit immagine

 

A fare l’entrata in scena più che una fata madrina, è un poliziotto americano con tanto di tutti a casa la festa è finita. Si tratta dell’approvazione in Consiglio comunale della delibera sul regolamento del bacino – centro vitale della città – che dopo molte peripezie ha finalmente visto la luce. Il provvedimento ha lo scopo di fare chiarezza e regolamentare la movida milanese.

darsena

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Credit immagine

Qualche colpo di bacchetta ed ecco che i residenti potranno finalmente dormire sonni tranquilli – o almeno – per i tre mesi estivi. I locali della zona verranno danneggiati? Per nulla e anzi, non ne sono affatto preoccupati: «L’importante è che la città continui a vivere e non si spenga. Noi continueremo ad autoregolamentarci e a chiudere i nostri bar e ristoranti alle due di notte» spiega Roberto Gissi, vicepresidente vicario dell’associazione che raccoglie i pubblici esercizi (Epam).

darsena

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Credit immagine

Se sull’orario si è stati precisi come un’orologio svizzero e più o meno di comune accordo, la questione della piattaforma galleggiante destinata a ospitare eventi e immaginata dalla giunta Sala – in fondo a viale Gorizia – rimane spinosa. Verrà sperimentata per 2 anni e non per 3, come invece richiedeva la lista civica sindaco Sala, NoixMilano. La maxipedana spunterà all’orizzonte solo e non prima del 2018, a seguito di un bando di almeno sei mesi, in primavera.

darsena eventi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Come ogni principessa che si rispetti, il piano della giunta per sua signoria Darsena prevede anche una scorta regale: verranno aumentate e rafforzate le pattuglie di vigili lungo l’area pedonale durante tutta la settimana dalle 20.00 – 2.00, venerdì e sabato dalle 19.00 – 3.00 e domenica dalle 19.00 – 2.00. Se non fossero chiari i perché, ci pensa il capogruppo Gianluca Comazzi di Forza Italia a dare una risposta: «I quartieri devono vivere, ma nel rispetto dei residenti. Abbiamo ottenuto più presidi per la lotta all’abusivismo e per il contrasto allo spaccio di droga. Tutte richieste che arrivavano dai cittadini della zona»

Speriamo che da Carrozza qual è, il provvedimento non si trasformi, allo scoccare della mezza, in zucca.

Credit immagine

Credit immagine copertina

Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!