0 0

Concerti da urlo per un’estate a ritmo di musica: arriva il Milano Summer Festival!

Estate fa rima con musica: arriva il Milano Summer Festival, la rassegna musicale che da domenica 11 giugno ospiterà alcuni dei più importanti nomi della scena internazionale.

L’ippodromo di San Siro è infatti pronto ad accogliere artisti provenienti da tutto il mondo, che sapranno emozionare pubblico ed organizzatori. Parola d’ordine: varietà. Il palco del festival ospiterà infatti gruppi già affermati (tipo Red Hot Chili Peppers) accanto ad altri più recenti, come i The Chainsmokers.

Milano Summer Festival
Credit immagine

E poi ancora, i Kings of Leon (che come gruppo di supporto potranno contare sugli Editors) e gli Evanescence, assenti dalla scena musicale da quasi cinque anni: ogni concerto del Milano Summer Festival sarà un vero e proprio evento dedicato ad un singolo artista. Se poi la location è uno dei polmoni verdi della città, la magia è assicurata.


Credit immagine

Mano alle agende, eccovi servito il programma definitivo:

. domenica 11 giugno Daddy Yankee
. mercoledì 21 giugno Kings of Leon
. sabato 24 giugno Major Lazer
. martedì 27 giugno Halsey
. mercoledì 28 giugno The Chainsmokers
. domenica 2 luglio Battlefield Metal Fest 2017
. martedì 4 luglio Evanescence
. giovedì 6 luglio Alter Bridge
. lunedì 17 luglio Arcade Fire
. venerdì 21 luglio Red Hot Chili Peppers

Per maggiori informazioni potete consultare il sito ufficiale, dove troverete anche tutte le informazioni per l’acquisto dei biglietti.

Quando: da domenica 11 giugno a venerdì 21 luglio.

Dove: Ippodromo San Siro, via Ippodromo 100, 20151 Milano.

Credit immagine di copertina

Commenti Facebook
Iscriviti alla Newsletter Imbruttita

Inviando questo modulo, confermi di accettare la nostra politica sulla privacy.


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!