0 0

Con tablet e smartphone, i nuovi vigili di quartiere a Milano diventano 2.0!

Biciclette nuove fiammanti, caschetto in testa, tablet per le multe e uno smartphone super accessoriato, questo il nuovo assetto super Imbruttito dei vigili di quartiere milanesi.

Saranno il primo punto di riferimento per i cittadini sul territorio, ma allo stesso tempo coloro ai quali è stato dato un compito assai ingrato: staccare una spiacevole sfilza di multe sulle nostre macchine.

La parola d’ordine è infatti tolleranza zero sulle soste abusive. 

Molti studi hanno dimostrato come la presenza dei vigili per le strade sia un vero e proprio deterrente, poiché disabitua i cittadini a comportamenti irregolari.

Insomma, vederli per le strade, volente o nolente, ci fa sentire più sicuri e ci incoraggia anche a mantenere atteggiamenti più virtuosi.

Lunedì mattina, con la benedizione di Sindaco e Assessori, sono partite alcune nuove pattuglie super accessoriate che per tre settimane, con turni dalle 7.30 alle 20, presidieranno i Municipi della città. La partenza a pieno regime del servizio è invece prevista per il 15 settembre con l’impegno dei Vigili in 27 quartieri ritenuti più sensibili.

Credit immagini

Commenti Facebook
Iscriviti alla Newsletter Imbruttita

Inviando questo modulo, confermi di accettare la nostra politica sulla privacy.


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!