0 0

La Lombardia annessa alla Svizzera? Ecco cosa c’è da sapere sulla ca**ata dell’estate!

Se fosse uno spettacolo teatrale potremmo chiamarlo Sogno di una ca**ata di mezza estate, perché proprio di questo si tratta: un’enorme ca**ata. Il giornale svizzero della città di Zurigo, il Neue Zuercher Zeitung – che da oggi avrà la stessa affidabilità delle vignette disegnate sul Cucciolone – l’ha sparata proprio grossa, prevedendo l’annessione della Lombardia alla Svizzera entro il 2050.

via GIPHY

È vero, nel 2012 una petizione online raccolse migliaia di firme per far diventare la Lombardia il 27esimo cantone svizzero, ma si trattava solo di una boutade senza pretese. Questa volta c’è però un’aggravante delirante, perché i giornalisti di Neue hanno cercato di giustificare la proposta: la Svizzera non amplia i suoi confini dal 1815 ed è perciò necessario un processo complessivo di espansione del Paese elvetico.

La Lombardia è infatti solo una delle possibili scelte insieme alla regione di Baden-Wuerttemberg (Germania), Savoia (Francia) e Val d’Aosta e Sud-Tirolo (Italia). Ma sono gli autori del pezzo a scartare subito l’ipotesi Lombardia, proprio perché se venisse annessa i cittadini italiani diventerebbero numericamente maggioritari nel Paese. Siamo salvi.

Quello che è certo invece è che tra pochi mesi (il 22 ottobre) saremo chiamati a pronunciarci in un Referendum sull’Autonomia della Lombardia, ma questa è tutta un’altra storia. Si parla infatti del tentativo da parte della nostra Regione di ottenere maggiore autonomia dallo Stato in campo legislativo, amministrativo e finanziario, guardando al modello delle Regioni a statuto speciale (Friuli, Sardegna, Sicilia, Valle D’Aosta, Trentino).

Il grosso della questione sta però nel fattore finanziario: il governatore Maroni – promotore del referendum – vorrebbe infatti che il 90% delle entrate fiscali rimanesse in Regione.

A breve comincerà a infiammarsi il dibattito proprio su questo tema: e voi Imbruttiti, cosa ne pensate?

Credit immagine di copertina

Commenti Facebook
Iscriviti alla Newsletter Imbruttita

Inviando questo modulo, confermi di accettare la nostra politica sulla privacy.


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!