0 0

Adidas apre a Milano il più grande store d’Italia con un padrino d’eccezione!

Ecco una notizia sportiva che farà alzare dal divano anche le più sedentarie: fra pochi giorni Adidas inaugurerà a Milano il suo più grande brand centre d’Italia.

Si tratta di un negozio innovativo, che segue le orme del suo fratello più grande di New York, con il quale condivide l’originale pianta a stadium, dalla forma ad anfiteatro e dove, ad accogliere i clienti, si troveranno degli elementi tipici dell’architettura sportiva quali corridoi e gradinate.


Credits Immagine

Nella settimana precedente l’inaugurazione del 29 Settembre, Adidas porterà in città delle gare sportive (e qui arriva la parte interessante!): se in queste occasioni  dimostrerete di vivere lo sport con creatività, potrete essere scelti per aprire le porte del nuovo flagship store Adidas insieme a Sir. David Beckham, durante l’esclusivo evento inaugurale del 29 Settembre.

Se, grazie a quest’ultima informazione, vi abbiamo convinti, vi diciamo anche che Unlock the home of creators non è un titolo a caso, ma identifica in creatività e sfida gli elementi fondanti la competizione sportiva, perciò è stato scelto come concetto guida sia dello store, che della Adidas Sport Week, a cui potrete partecipare registrandovi qui.

Sia che vogliate andare perché le Gazelle al liceo erano le vostre scarpe preferite, sia perché David Beckham e pur sempre David Beckham, vi raccomandiamo di fermarvi davanti alle grandi vetrine di Vittorio Emanuele II per qualche minuto, perché proprio lì si troveranno dei megaschermi di formato 6 x 3 metri sui quali potrete giocare con l’avatar del vostro sportivo preferito, come in un videogioco!

O, nel caso quest’ultimo fosse proprio Beckham, come nella realtà!

Credits Immagine di Copertina

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!