0 0

Giargianata versione Whatsapp: le chat diventano un libro con Zapptales

Ogni giorno su Whatsapp chattiamo, litighiamo, molestiamo colleghi random, inviamo file e foto tutt’altro che da pudico benedettino. Ma non solo. A chiudere il cerchio c’è il weekend: ogni domenica mattina un giovane essere umano si sveglia e vorrebbe scomparire dalla faccia della terra perché, non solo in vino, ma anche in chat veritas

Perché quindi non rendere memorabili e permanenti figure barbine, vacanze, esperienze e gossip che farebbero impallidire anche la portinaia Mariuccia?

Perché dunque, oltre all’archiviazione ossessivo-compulsiva delle conversazioni con il vostro bello, le bff e il parentado al completo, non trasformare le suddette chat in un libro?

Proprio così. Arriva in Italia Zapptales: un sito web che permette di raccogliere e trasformare le vostre – preziosissime e dense di significato – conversazioni WhatsApp in un libro completamente personalizzabile. Per chi volesse mettere nero su bianco le correzioni automatiche del cellulare, qualche congiuntivo toppato condito da emoji con le lacrime e foto improponibili, ecco come fare.

Andate sul sito, prendete ispirazione dagli esempi divisi per tematica, cliccate su Libri chat e prezzi, selezionate creare libro e date libero sfogo – graficamente e concretamente – a questa vostra strana perversione. Il passo successivo è inviare le chat che volete stampare – attraverso l’app o via mail come spiegano sul sito –  inserire un’eventuale dedica iniziale e l’immancabile immagine di copertina.

zapptales chat

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Credit immagine

Una sorta di versione 2.0 del caro vecchio diario glitterato con lucchetto farlocco. Sinceramente? Non ne sentivamo affatto la mancanza. (O forse sì?)

Credit immagine copertina

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!