8 0

Pancia mia fatti capanna: a Milano torna Golosaria, la rassegna del gusto Made in Italy!

Se siete Imbruttiti appassionati di food, quello di cui vi parliamo è sicuramente uno degli eventi di punta dell’annata gastronomica milanese da non perdere: nella capitale Meneghina torna Golosaria – ormai giunta alla dodicesima edizione – che movimenterà le papille gustative da sabato 11 a lunedì 13 novembre presso gli spazi del Mico Milano Congressi (ingresso GATE 3 da Viale Eginardo. Metro più vicina: Lilla, fermata Portello).

Golosaria – lo sanno bene gli affezionati a questa ricorrenza – fa rima con qualità e garanzia di ottima gastronomia: anche quest’anno gli avventori troveranno più di 300 espositori a rappresentare il meglio dell’eccellenza Made in Italy nel campo dell’agroalimentare italiano.

E siccome si sa, mangiare fa venire anche una gran sete, tra gli espositori ci saranno 100 cantine rappresentative di tutto lo stivale. Insomma, ce n’è per tutti i gusti.

Il palinsesto di eventi è ricco: show cooking, laboratori, talk, wine tasting, lo spazio cocktail, quello bbq e l’atelier dell’arte bianca dedicato alla pasticceria e alla pizza contemporanea. Dal primo al dolce, qualunque sia la vostra passione in cucina, ne uscirete soddisfatti. E non è un modo di dire: 40 artigiani del dolce, 20 produttori di salumi, 15 di formaggi, 20 street food e10 birrifici artigianali non vi faranno rimpiangere sicuramente la cucina di casa.

Ah, non dimenticatevi che – ridendo e scherzando – Natale è alle porte, e potrebbe essere un’ottima occasione per trovare tra gli oltre 1000 prodotti acquistabili i primi regali per amici e parenti.

L’appuntamento è per sabato 11 dalle 14.30 alle 22, domenica 12 dalle 10 alle 20 e lunedì 13 dalle 10 alle 17 presso gli spazi Mico Milano Congressi. Per tutte le info, cliccate qui!

Commenti Facebook
Iscriviti alla Newsletter Imbruttita

Inviando questo modulo, confermi di accettare la nostra politica sulla privacy.


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!