1 0

5 mosse per eliminare l’ansia da regalo in 3,2,1 Taac!

Ogni anno gli stessi buoni propositi: iniziare con largo anticipo a mettere i regali nei vari carrelli online, pronti a pigiare sul tasto compra dopo aver sondato i gusti di tutti, e invece nulla. Ti ritrovi sempre all’ultimo con la carta di credito in mano, in fila alla cassa del tal negozio, tra persone urlanti, sbuffanti e bambini tutt’altro che Windsorniani.

6 italiani su 10 – uomini specialmente tra i 30 e 40 anni residenti nel nord Italia- sono vittime dell‘ansia da regalo perfetto e tutto ciò che vi è connesso. Una patologia riconosciuta dagli psicologi che, a quanto pare, è dietro l’angolo. pronta a rovinare un po’ a tutti la digestione del panetùn con il mascarpone. Anche secondo i marketers la Gift-giving anxiety è un bel pacco, una psicosi collettiva che nasce dalla paura di sentirsi vedere tirato dietro il fatidico regalo.

Se anche tu hai iniziato a postare random meme a tema Natale-Sbatti – Sbatti-Natale, ecco 5 modi per sopravvivere all’ansia da regalo (senza stressare a tua volta tutti noi):

1_La perfezione non (sempre) esiste

 

Puntare alla perfezione in tutto è lecito,  soprattutto in quanto parte integrante del DNA Imbruttito. A Natale, però, state sereni: non cercate per forza il regalo su misura, perché tanto ci sarà sempre qualcuno con del pessimo gusto che smonterà i vostri sogni di gloria.

2_Keep calm

 

Se tutto l’anno i pensieri fissi sono due, fatture e richiamo della natura, quando lo diventano anche i regalo… Si è proprio alla frutta. Keep Calm, e ricordatevi che deve essere un piacere sia per voi (che lo fate) sia per chi lo riceve!

3_Va dove ti porta il… Portafogli

 

Altro che cuore ed emozioni! La verità è che il regalo si fa seguendo sì i gusti del ricevente e le proprie emozioni ma, la regola numero uno è seguire le proprie finanze (e non salassarsi il conto!).

4_Punta sull’originalità

 

Un po’ come quando un ragazzo non è un figo ma è simpatico. Se c’è carenza di fondi, tempo e idee da premio Nobel, non riciclare l’ennesima tazza con scritta. Piuttosto, affidati all’originalità di qualche newsletter con gifts guide (o manda l’amica fashionista a fare compere al posto tuo).

5_Tornate a entusiasmarvi come da piccoli

 

Avete presente la faccia da Wow che sfoderano i bimbi davanti alla bicicletta con rotelle nuova? Ecco, prendete esempio senza battere le mani e schioccare le dita.

Buon Natale!

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!