6 0

Regali dagli anni ’90: dieci giochi che vorremmo ancora trovare sotto l’albero!

Che magia e che ricordi quelle mattine di Natale della nostra infanzia, quando saltavamo giù dal letto e correvamo sotto l’albero per raccogliere i regali. Regali sognati tutto l’anno, elencati con cura e precisione (manco fosse una fattura) nella nostra letterina a Babbo Natale e, fino a quel momento, solo ammirati dietro le scintillanti vetrine natalizie del centro.

Una magia, però, che poteva spegnersi drammaticamente in pochi secondi. Se al posto di Barbie c’era Barbara, se ti ritrovavi tra le mani una nuovissima edizione del Game Child (il cugino sfigato del Game Boy), o quando scoprivi quante imitazioni del Tamagotchi fossero presenti sulla terra. E quante ancora ne avresti trovate negli anni a venire.

Per chi, come me, non ha ancora superato questo trauma, ecco una lista terapeutica dei 10 regali più desiderati da noi bambini e bambine degli anni ’90. Mamma e papà, mi leggete?

1_Game boy

Più che un semplice giocattolo, il simbolo di una generazione. The Legend of Zelda, Mario & Yoshi, Kirby’s Land: quale era il vostro gioco preferito?

 

2_Barbie Magia delle Feste

I suoi abiti pomposi hanno ispirato le diciottenni gipsy di tutto il mondo.


Credit immagine

3_Il Canta Tu di Fiorello

Le esibizioni sulle note di Come Mai degli 883 rimarranno custodite tra le mura della nostra stanza. Per fortuna!

4_Le scarpe da ginnastica con la suola che si illumina

Ovvero, come sentirsi invincibili con un paio di sneakers.


Credit immagine

5_Lo scettro di Sailor Moon

Per invocare il potere del cristallo di luna, d’argento o del cuore…insomma, a seconda della serie.

Credit immagine

6_Polly Pocket

Tantissimi mondi racchiusi in pratici cofanetti a forma di cuore, stella o conchiglia.

 

7_Le scatole della Lego

Il galeone dei pirati era pazzesco. Ma anche l’Interstellar Starfighter. E che dire del Royal’s Knight Castle?

 

8_Emiglio il robottino

I primi segnali da un futuro dove le macchine avranno il sopravvento sugli umani.

 

9_Il Computer della Sapientino

Per quei bambini che avevano già chiaro il loro futuro: fatturare, fatturare, fatturare!

 

10_La Polaroid delle Spice Girls

Un oggetto da collezione per i veri fan di Baby, Ginger, Posh, Sporty e Scary Spice.

Articolo scritto da Maurizio Binetti

Credit immagine di copertina 

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!