1 0

Bambino cade sui binari e un ragazzo lo salva: Milano ha un nuovo eroe (anzi 2)!

Martedì sera, fermata della metro Repubblica: un bambino di due anni sfugge alla madre e parte correndo verso i binari, si sporge e cade. Succede tutto velocissimo, come si vede dal video del circuito interno. La reazione dei passanti è immediata. (Qui il video)

Molti si avvicinano cercando di capire cosa stia succedendo, ma manca appena un minuto all’arrivo del convoglio. Lorenzo Pianazza, 18 anni, non ci pensa due volte e si lancia per recuperare il marmocchio, lo passa alla madre e risale nel giro di pochissimi secondi.

Passano poche ore e in tarda serata il video comincia a circolare online, tanto che è il Sindaco di Milano, Giuseppe Sala, a lanciare un appello affinchè il ragazzo si palesi per poterlo ringraziare.

Questa mattina l’eroe ha già un nome: si tratta di uno studente di un istituto privato di Varese di ritorno in città dopo la giornata di studi: «Ho fatto quello che avrebbe fatto chiunque», ha dichiarato sorpreso per le reazioni al suo gesto. 

«Mancava un minuto all’arrivo della metro, allora mi sono detto: salto giù e lo prendo, tanto ce la faccio a risalire. O mal che vada cerco di correre fino alla fine dei binari sperando che la metropolitana si fermi», ha detto in un’intervista a MilanoToday. 

Quello che non poteva sapere è che Claudia Flora Castellano, agente di stazione dell’ATM si è subito accorta di quello che stava succedendo e dalla cabina di controllo remoto ha attivato immediatamente il segnale per bloccare il treno in arrivo.

Non uno, ma ben 2 eroi del giorno, che ora riceveranno il meritato ringraziamento da parte del Primo Cittadino.

Come si dice in questi casi: tutto è bene quel che finisce bene.

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!