3 0

Arriva la marmellata al Gin Tonic: per il post-hangover pare sia il top!

La marmellata al Gin Tonic sta mietendo vittime.

Non si tratta di guida irresponsabile né di problemi legati all’uso di alcool: le vittime in questione sono i gourmet che pare ne vadano letteralmente pazzi.

Questa pazzia mangereccia si chiama Spreadable Gin e ha bandiera inglese (e chi altri se non quei beoni?) ed è stata lanciata sul mercato dal negozio online Firebox, che sta sbancando proprio grazie a questo cocktail spalmabile.

Gli ingredienti sono zucchero, limone, gin, chinino (la nota aromatica dominante dell’acqua tonica) e acido citrico, ma se pensate di prendervi una bella sbronza con contorno di pane & burro sappiate che gran parte dell’alcool contenuto nel gin evapora durante la cottura, quindi ciao.

Non temete per il brunch: se siete in hangover e volete rimediare con una colazione-pranzo ricostituente, la marmellata al gin non vi farà ricadere nel barcollo-ma-non-mollo della notte appena trascorsa, quindi spalmatela pure generosamente sul pane in cassetta. Anzi: per la biblica legge del cosiddetto richiamino, quella tradizione millenaria che l’umanità si tramanda di generazione in degenerazione, la Gin Jam potrebbe essere la ciliegina (sottospirito) sulla torta del post-sbornia.

Credit immagine di copertina

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!