0 0

#MaComeCazzoState? Le app di dating per trovare l’anima gemella vegana!

Non solo insalatine, fake salami di cicoria, frullati di Açaí e olio di cocco: il veganesimo e vegetarianesimo sono un mondo complesso che spazia dall’alimentazione al rimorchio pesante. Già l’amore è un casino, vogliamo mettere cosa diventa con un partner onnivoro? Per l’amor della vellutata di zucca!

Sarà quello che han pensato i nostri amici green che, come la banca, costruiscono barricate di sedato tutte intorno a noi normodieta. Cercare un compagno nell’epoca del dating è difficile anche per loro, ancora più del trovare una banana km zero.

vegani dating

Ma quali sono i social d’incontro per i nazi-vegan?

Iniziamo con gli internazionali Vegan Meetup, incontri e scambi culturali organizzabili in tutte le città, seguiti dagli speed-date 100% vegan che in America sono più gettonati di quel chioschetto di bagel sulla 5th avenue.

Si parte dall’online e si approda all’incontro vero e proprio.

grazer

L’app più famosa è la britannica Grazer il cui claim è più chiaro e inquietante di una centrifuga al cetriolo e zenzero: «Riteniamo che il futuro sia basato sulle piante e vogliamo fornire uno spazio comodo e gratuito per il crescente numero di erbivori da incontrare».

Una volta geolocalizzato colui che probabilmente intende pascolarvi nel cu…or, è tutta questione di match. Per il momento non è ancora arrivata in Italia ma… Keep calm: la monta social è dietro l’angolo, erbivori.

happn

Dato che i francesi la sanno lunga in fatto d’amore e romanticismo, entra in scena Happn che, come ben sapete, non è strettamente per veg. Le preferenze, regime alimentare compreso, vengono estrapolate dai dati che inseriamo all’interno del nostro profilo, luoghi visitati in special modo. Quanto ritroviamo le persone che incrociamo, ci spunteranno quindi profili con vegan-interessi comuni: che so’, quel bel ristorantino vegetariano sul Naviglio, o una battuta di caccia al ragù di seitan nelle campagne toscane…

veglove

Dulcis in fundo, per far trovare anche a quelli che davvero credono di poter trovare la propria Lilly davanti a un bel piatto di spaghetti con polpette di soia, ci pensano i siti VegLove e Veggy Flirt: dedicati entrambi a scapoli e gentil donzelle single, offrono la possibilità di interagire con un’ampia community, inviare domande, cartoline virtuali, occhiolini, email o chat. Perché non un bel mazzo di carciofi misto broccoli al primo appuntamento?

Ricordiamoci di proporlo ai rosari, just saying, visto che qui un #macelafate è d’obbligo!

Credit immagini copertina 

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!