3 0

Milano avrà la sua prima casa costruita con una stampante 3D

Casetta in Canadà spostati: non sei più la casa mignon più celebre del folklore italiano.

Per citare un altro brano tricolore, fatti più in là (più in là, più in là): come cantavano le Sorelle Bandiera, è ora che ti levi per fare posto a una nuova eccellenza della nostra bandiera, ossia la primissima casa costruita con una stampante 3D.

Sorgerà tra poche settimane a Milano, in Piazza Beccaria, in occasione del Salone del Mobile (che si terrà dal 17 al 22 aprile). Il cantiere è già aperto, anche se non c’è bisogno di tanto anticipo dell’inizio lavori dato che la costruzione – dalle fondamenta al tetto, con tanto di interni rifiniti ad arte – varia da un tempo di 12 ore a un massimo di 24.


Credit immagine

Un sogno per chi da mesi segue step by step la costruzione o la ristrutturazione di casa, una saga epica che conta ben più capitoli di Indiana Jones e Guerre Stellari messi assieme, un vero incubo che per molti in Italia sembra non avere mai fine.

Invece, con questa nuova stampante ai limiti dell’immaginabile, si può far su casa in un week-end. Che, come dice bene il Milanese Imbruttito, non è mai lungo abbastanza, ma se riesci a farti la casetta, beh, non ci lamentiamo. Almeno fino a lunedì prossimo!

Questa stampante Imbruttitissima è stata presentata ad Austin (Texas) durante la conferenza South by Southwest, e ora arriva in pompa magna a Milano per porre le basi – anzi, le fondamenta – a un nuovo tipo di edilizia.

Un’edilizia ultra-smart che farà spuntare come funghi case da un piano di dimensioni che variano dai 55 ai 75 metri quadrati (con cucina, due camere da letto e bagno), il tutto a meno di 4000 dollari. Se si pensa che fino a oggi con 4000 dollari a Milano non ci pagavi nemmeno le multe dell’Area C, c’è da dare i numeri (letteralmente).

L’esemplare di Piazza Beccaria misurerà 100 metri quadrati e sarà sostenibile al 100%. Il progetto è dell’architetto Massimo Locatelli dello studio CLS (insieme a Italcementi, Arup e Cybe) ed è stato battezzato con il nome 3D Housing 05. Un nome che promette di diventare più famoso di Leone Lucia Ferragni.

Benvenuta a Milano, Home Smart Home!

Credit di copertina

Commenti Facebook
Iscriviti alla Newsletter Imbruttita

Inviando questo modulo, confermi di accettare la nostra politica sulla privacy.


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!