0 0

Ditta Guenzati è salva: c’è una nuova casa per il negozio più antico di Milano!

Ditta Guenzati ce l’ha fatta, con buona pace dei nostalgici delle botteghe di una volta, quelle impossibili ormai da trovare in giro per la città, figurarsi in Duomo.

E invece lo storico negozio, il più antico di Milano, non chiuderà.

I suoi 250 anni di storia sono salvi, come fa sapere Luigi Ragno, proprietario dello store insieme al padre: «Nel giorno in cui la nostra storica bottega compiva i 250 anni di attività, la Ditta Guenzati e le Assicurazioni Generali siglavano l’accordo decisivo, col quale si regola non solo la definitiva uscita da Via Mercanti 21 ed il trasferimento in Via Agnello 8 a due passi dal Duomo, ma anche e soprattutto la continuazione della nostra ultra bicentenaria attività. Uno splendido regalo di compleanno – ha scritto – ed uno storico traguardo, insperato solo fino a 5 mesi fa».

Ma andiamo con ordine. Lo scorso dicembre Generali, proprietaria del palazzo in cui ha sede Ditta Guenzati, ha deciso di ristrutturare gli spazi in suo possesso e ha comunicato lo sfratto ai titolari del negozio con l’obiettivo di affidare le vetrine ad altri marchi.

Da quel momento in rete si è scatenata una vera e propria gara di solidarietà, con tanto di raccolta firme su change.org per chiedere al sindaco Beppe Sala di intervenire.

Ora pare si sia trovato un accordo. Luigi e il padre (e i loro dipendenti) si sposteranno in una nuova sede, in Via dell’Agnello, a due passi da Piazza del Duomo, non troppo distanti quindi dalla loro storica vetrina in via Mercanti.

«Il contratto finale verrà firmato dalle parti nei prossimi giorni, ma sarà semplicemente una mera formalità – ha spiegato Ragno -. Quest’ultimo atto pone finalmente termine ad un lungo ed estenuante periodo che a più riprese è stato caratterizzato da incertezze, silenzi e fraintendimenti durato quasi ben tre anni».

«Resta, naturalmente, il rammarico di dover abbandonare per sempre l’area del Cordusio che ci ha visti protagonisti attivi per 250 anni, fin quando le vie della città erano ancora chiamate contrade e di cui abbiamo avuto l’onore di rappresentarne l’ultima testimonianza commerciale sopravvissuta fino ad oggi – ha ammesso il titolare.

D’altro canto comprendiamo le esigenze del gruppo assicurativo di portare a compimento una radicale opera di ristrutturazione dello stabile che ci ha ospitato per ben sessant’anni e che necessiterà dello sgombero totale della struttura stessa entro e non oltre la fine dell’anno in corso.

Tutto ciò con l’auspicio che con il trasferimento in Via Agnello la storica Ditta Guenzati possa continuare ad essere un punto di riferimento di prim’ordine per i suoi affezionati clienti e per i tanti turisti che ogni anno visitano la nostra bella Milano», ha concluso il patron del negozio.

Giustizia è fatta.

Credits immagine di copertina

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!