3 0

Ordina cibo a domicilio per il fidanzato e scopre il tradimento grazie al fattorino

Prendere il proprio uomo per la gola, culinariamente parlando, è un buon modo per stemperare lo stress, farlo felice o, in alternativa, tramortirlo a suon di carboidrati e calorie.

A Kayla Speer però, una ragazza americana originaria di West Burlington in Iowa, un semplice delivery food ha cambiato la situazione sentimentale in meglio.

«Ero al lavoro una sera e ho pensato di fare qualcosa di carino per lui. Così gli ho ordinato la cena, sapendo che era immerso nello studio per i suoi esami finali», scrive la ragazza sul suo account Twitter.

Kayla ha quindi contattato il fast food Jimmy John’s per poi avvisare il diretto interessato del dolce pensiero: «Sta arrivando del cibo per te. Lascia una mancia, per favore», senza però ricevere risposta.

Che stesse dormendo?

tweet fattorino

Il ragazzo ha ringraziato e, fin qui, tutto ok. Successivamente però, la 23enne si è vista recapitare una bizzarra e scioccante chiamata. Il mittente? Il fattorino.

«Mi ha chiesto se l’ordine era proprio per il mio fidanzato e ho detto di sì, e che però non vivevo nella sua stessa città e questo lo ha sorpreso. Ha continuato dicendo: “Guardi, solitamente non facciamo queste cose, ma penso che lei debba saperlo. Quando sono entrato in casa ho visto lui con i boxer e una donna nuda sopra sul divano”». TAC, beccato in flagrante!

Dopo un breve accertamento e – si spera – molti insulti, Kayla ha ringraziato di cuore il fattorino impiccione e il fast food si è offerto di occuparsi addirittura del catering per il party di addio al fidanzato traditore.

Tutto è bene quel che finsice bene (?)

Credit immagine copertina

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!