3 0

Cercasi assaggiatori di Tiramisù: la World Cup è a caccia di giudici!

Pancia mia fatti capanna. Lo sapete che stanno cercando 180, e dico C E N T O T T A N T A, giudici per il campionato mondiale di tiramisù? Per chi pensa di dare una dolce svolta alla propria carriera, precisiamo subito che non si tratta di un annuncio di lavoro, ma semplicemente della possibilità di passare qualche giorno a scofanarsi dolci leccornie preparate da altri. Fingendo di saperne più di Iginio Massari, ovviamente.

La Tiramisù World Cup si terrà a Treviso dall’1 al 4 novembre. L’obiettivo è quello di eleggere il miglior tiramisù tra centinaia di preparazioni amatoriali (non possono partecipare i professionisti della ristorazione), sia per quanto riguarda la ricetta tradizionale sia per rivisitazioni creative. Sono previste dettagliate procedure per garantire la freschezza degli ingredienti (quelli base sono forniti ai concorrenti direttamente dall’organizzazione).

Certo, ci si potrebbe sempre iscrivere tra i concorrenti, ma quanto è più figo fare il giudice di gara? Per candidarsi è richiesta la compilazione di un test (a questo link) con domande sul regolamento del concorso, sulla preparazione e sulla ricetta del dolce al cucchiaio più famoso d’Italia. Solo i migliori saranno selezionati come giudici, oppure come giudici di riserva.

Credendomi il massimo esperto mondiale in materia di tiramisù ho provato a fare il test. Così, senza studiare. Penso di averlo passato per il rotto della cuffia e che non mi chiameranno mai (il mio colesterolo ringrazia). Se veramente interessati posso consigliarvi di leggere prima con attenzione il regolamento della manifestazione e augurarvi buona fortuna. Astenersi non golosi!

Credit Immagine di Copertina

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!