3 0

Ho chattato con il genio dietro al profilo fake di Alberto Angela su Tinder e forse mi sono innamorata

Ormai sfoglio i profili dei ragazzi su Tinder con la stessa verve con cui sfogliavo il Postalmarket, cercando di schivare i casi umani con il know-how accumulato in anni di disagio da incontri al buio. Sotto gli occhi ti passa di ogni, anche profili fake. Pare infatti che gli attori di Hollywood, oltre a fare party hard e farsi sparaflashare sui red carpet, stiano anche su Tinder a cercare figa come normali cristi, con descrizioni del profilo brillanti come sono bello, simpatico e solare oppure sono sposato, 2 chiacchiere???.

Tra i profili fake, va per la maggiore Ryan Gosling: un attore che non si caga nessuno, da furboni proprio! Oltre a Gosling è inflazionato anche Gerry Scotti. Non chiedetemi perché uno dovrebbe fingersi Gerry Scotti proprio su Tinder, non me la sento.

Mai però avrei immaginato di beccare su Tinder lui, quel figaccione con un cervello grosso così che risponde al nome di Alberto Angela.

Calmini: non era realmente lui. Altrimenti starei ancora sciabolando dalla gioia. Ma si tratta di un ragazzo che ha avuto la geniale idea di creare il profilo fake di Alberto Angela su Tinder. E cucca di brutto, infatti!

La figaggine di Albertone è patrimonio nazionale: lui può anche dire solo acidodesossoribonucleico e sono orgasmi multipli di quattro.

Questo è esattamente ciò che fa il ragazzo che si finge lui su Tinder: attacca bottone con le tipe in chat con battute esilaranti in stile Albertone archeologo-strappamutande.

Così, per consolazione dal fatto di non potermi fare scoperchiare come la tomba di Tutankamon dal vero Alberto, ho fatto due chiacchiere col suo fake e gli ho chiesto di raccontarmi i suoi aneddoti che fanno più spaccare.

«In cinque foto e qualche riga di descrizione devi suscitare l’interesse di una perfetta sconosciuta. E dopo che hai ottenuto il match è ancora peggio», mi scrive. In sei mesi ha avuto circa 350 match su Tinder, con alcune ci è anche uscito. Alle sue battute le ragazze sfoderano gif mai viste e richieste di matrimonio. Certo, si divertono meno quando scoprono che non usciranno col reale Alberto, ma lo scopo del fake è farle ridere e offrire l’occasione per screenshot memorabili che faranno il giro dei gruppi Whatsapp con le amiche.


*Questo best of di screenshot me lo sono fatto mandare da lui

Un consiglio ai ragazzi che vogliono far schizzare per aria il loro c…onversion rate sulle dating app: fate meno gli splendidi con le dick pic non richieste e tirate fuori i centimetri cubi del vostro c… ervello. Perché a volte tira più un sapiosessuale su Tinder che la 91 stracarica di gente in circonvalla.

Articolo scritto da Marvi Santamaria, autrice del blog Match and the City

 

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!