2 0

Imparare a stare al mondo: tutte le cazzate da non scrivere a ridosso del primo appuntamento

Pare, secondo una ricerca inglese, che i single spendano in media ben 14 minuti e mezzo per comporre un messaggio dopo il primo appuntamento. La durata di uno spot di Celentano, per intenderci. O del tempo di cottura della pasta di Gragnano. O della pubblicità a Uomini e Donne prima di sapere che cosa risponderà alla scelta il corteggiatore o la corteggiatrice di turno (rivelazione che verrà poi rimandata al lunedì della settimana successiva).

Ma si parla comunque di una media, attenzione. Perché c’è chi fa perdere subito le sue tracce come Battisti (e si spera faccia anche la sua fine) e chi spende un intero weekend con gli amici, dall’asilo alle superiori, per comporre due righe col sottotesto, neanche così velato, «mi sono già innamorato/a di te e non vedo l’ora di rivederti».

Sì, la vita è dura (anche) per i single. E sappiamo quanto un messaggio possa compromettere la relazione immaginaria che è già partita nella vostra testa. Per cui leggete bene questi consigli, se non volete ritrovarvi ancora una volta a Natale, soli, davanti al parentato che vi guarda con commiserazione. O a dichiarare fieri, sulla bio di Instagram, che siete single per scelta:

1_Assicuratevi di essere sobri e coscienti

Se nel sangue scorrono vino e vodka lemon in percentuali uguali, prendete il vostro telefono e lanciatelo dal settimo piano, dopo esservi opportunamente assicurati che sia spento. Anche se sopravvive allo schianto, sicuramente non ricorderete il pin d’accesso e quindi non correrete il rischio di mandare messaggi da ubriachi.

2_Il sexting lasciamolo dopo il secondo appuntamento

Mettete a freno gli ormoni e bloccate ogni intenzione di fare gli splendidi con doppi sensi, battutine, foto di nudi e tutto ciò che possa mettervi in imbarazzo davanti a vostra nonna. Sono concessi al massimo dei complimenti (quelli piacciono a tutti!).

3_Le misure contano. Anche in questo caso.

Ovvero, non fate mostra delle vostri doti da menestrelli, lanciandovi in lunghi messaggi, poesie d’amore in stile petrarchesco o entusiastiche recensioni sul posto dove avete appena trascorso l’appuntamento. Non siete su Tripadvisor e a nessuno importa il vostro parere.

 4_Ripetiamo insieme: non siete ancora fidanzati.

Quindi, niente divagazioni su come vi immaginate il matrimonio, quanti figli volete, come vorreste il vostro bagno, come chiamereste il vostro cane. Niente di niente. Siete appena rientrati da un appuntamento e probabilmente rivedrete l’altra persona solo nei sogni. O su Instagram. In caso contrario, scegliete sempre la separazione dei beni.

Avete capito? E ora, se volete un ragazzo/a, uscite e seguite questi facili consigli.

Articolo scritto da Maurizio Binetti

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!