1 0

Da oggi puoi pagare qualcuno 8 euro l’ora per ascoltare le tue lamentele sulla vita

Vi ricordate Mirtilla Malcontenta, il fantasma nei libri/film di Harry Potter che infesta il bagno delle ragazze nella scuola di Hogwarts? Massì dai, quella che nessuno si è mai cagata perchè triste, lamentosa e suscettibile!

Ecco, se vi sentite come lei, ora potete affittare un 50enne che vi ascolti. In sua compagnia potrete versare le vostre infinite lacrime pensando a quanto sia orribile la vita.

Questa geniale idea è venuta allo stilista Takanobu Nishimoto, che nel 2012 ha creato un’attività lavorativa nella sua casa a Tokyo e ha aperto un sito a essa dedicato. Il servizio offre un Ossan Rental, che vuol dire proprio uomo di mezza età, da affittare quando si vuole. La paga non è male: 1.000 yen all’ora (circa 8 euro).

Questa figura professionale ascolta le lamentele dei suoi clienti, consola, cerca di comprendere e tra un consiglio e l’altro può persino fare le faccende di casa. Non male vero? La clientela è varia: c’è chi cerca consigli, chi desidera solo un po’ di compagnia, ma anche chi ha bisogno di un finto fidanzato per evitare gli stalker. WFT?

Ma non è finita qui. Chi vuole diventare Ossan può candidarsi iscrivendosi al sito web di Nishimoto e firmare un contratto che duri un anno, ma dovrà versare 10mila yen al mese (75 euro). Attualmente la piattaforma riceve più di 900 prenotazioni mensili e i candidati vengono selezionati con massima attenzione. Sono esclusi quelli troppo logorroici, una caratteristica che non piace ai tantissimi (disperati) clienti.

Insomma, i giapponesi sanno sempre come inventarsi lavori strani con cui guadagnare una marea di soldi.

Articolo scritto da Liliana Terlizzi

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!