1 0

Va a recuperare la fidanzata in aeroporto con un cartello: “so che mi hai tradito”

Avete presente gli arrivi in Aeroporto?

Cercare il numero del nastro dove dovrebbe apparire il bagaglio imbarcato, attendere, vederlo arrivare, recuperarlo e dirigersi verso l’uscita. Superare le barriere, arrivare all’uscita e vedere qualcuno che aspetta con in mano un cartello con un nome o una frase scritta sopra. Di solito sono i driver, gli albergatori, le guide turistiche, i vecchi amici o i parenti. Ecco, a una ragazza australiana è accaduta una cosa simile.

Fin qui tutto bene, ma quando ha visto chi era la persona che la stava aspettando, ma soprattutto CON COSA la stava aspettando, è rimasta sorpresa. In positivo? No, per niente.

Una volta tornata a casa dopo un lungo viaggio, pensava che il fidanzato l’avrebbe attesa all’aeroporto di Melbourne a braccia aperte, invece, ha voluto darle il benvenuto in maniera diversa. Si è presentato con un cartellone con su scritto a caratteri cubitali: «So che mia hai tradito». Altro che mazzo di rose.

La ragazza, convinta di averla fatta franca, si è ritrovata davanti questo spettacolo. La vendetta del fidanzato è stata abbastanza originale e si è consumata tra gli sguardi sorpresi e divertiti dei presenti.

Di sicuro la signorina non viaggiava su Virgin Australia Airlines.

La foto è stata scattata da una ragazza che in quel momento si trovava di passaggio che su Twitter ha commentato: «Oggi all’aeroporto. Stava aspettando di salutare la sua fidanzata che gli ha messo le corna… E IO SONO MORTA! (dal ridere)».

Lo scatto epico ha fatto il giro del web raccogliendo spassosi commenti, e tanti hanno offerto la propria solidarietà al povero fidanzato che in poco tempo è diventato re della rete. C’è chi gli ha fatto proposte consolatorie: «Dategli il mio numero».

Morale della favola: ora i social sanno che lui è stato fatto cornuto, ma di lei non si sa nulla. Necessitiamo di un aggiornamento su come sia finita.

Articolo scritto da Liliana Terlizzi

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!