1 0

La Madunina: tutto ciò che avete sempre voluto sapere sulla statua simbolo di Milano

Si fa presto a cantare O Mia Bela Madunina. Se un giorno però quella leggendaria statua posta in cima al Domm scomparisse per magia? O se venisse rubata per davvero come ipotizzato nel romanzo noir Operazione Madonnina scritto qualche anno fa? Molti di noi non saprebbero neanche da dove cominciare per fornire indizi per ritrovarla alla troupe di Chi l’ha Visto.

A Milano non bisogna mai dare nulla per scontato, lo sapete meglio di noi. È giunto quindi il momento di colmare le lacune e di acculturarci un po’. Figa, almeno le basi!

La statua, mica tanto piscinina, visto che la sua altezza è di 415 centimetri, è stata posizionata sulla guglia maggiore del Duomo da tre magutt (manovali per i Giargiana) nel lontano 30 dicembre 1774. La Madunina nasce da un’idea di tal Giuseppe Perego. Di lui, che ha scolpito la storia, si sa poco o nulla. Solo che aveva vinto un concorso tra scultori della fabbrica del Duomo. Dal modello in scala ridotta realizzato dal Perego, fu quindi ricavato un modello in legno di noce, poi tradotto in rame sbalzato dall’orafo Giuseppe Bini.

Già, perché la statua era costituita da lamine di rame sbalzate e dorate sostenute da un’anima in ferro. Quest’ultima è stata poi sostituita da una struttura in acciaio inossidabile nel secondo dopoguerra. Proprio durante la seconda guerra mondiale la Madunina venne ricoperta da teli per impedire che diventasse un riferimento di navigazione per i bombardieri alleati.

Ok, la storia l’abbiamo imparata, ma sciur Imbruttito raccontaci qualche dritta in più sulla Madunina

Alùra, dovete sapere che la Madunina è il TOP dei TOP e lo sarà per sempre!

Pensate che negli Anni Trenta una legge impedì alla Torre Branca e alla Torre Velasca di superare l’altezza della Madonnina, ossia 108,5 metri.

Poi in epoca più recente è evidente che il need of fatturato ha spinto gli edifici ad altezze ben maggiori. Dovete però sapere che il Grattacielo Pirelli, alto 127 metri, per anni ha ospitato sulla sommità una copia della Madonnina che poi, nel 2010, è stata trasferita in cima a Palazzo Lombardia (161 metri).

Ma non finisce qui! La tradizione è stata mantenuta quando, il 22 novembre 2015, è stata issata sulla sommità della Torre Isozaki (209 metri circa) una copia fedele della statua.

Prima regola.  Se vuoi grattare il cielo porta rispetto per chi da secoli dominet Milan!

 

 

Credit Immagine di copertina

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!