0 0

Smartphone dipendenti? A Bolzano arrivano i cuscinetti sui pali per proteggere chi cammina guardando il cellulare!

L’idea sembra tanto assurda quanto provocatoria. Ed è proprio questo l’obiettivo della campagna di sensibilizzazione firmata staysmart: provocare. Si tratta di vera e propria guerrilla marketing che ha lo scopo di accendere i riflettori su un problema sempre più diffuso, la dipendenza dagli Smartphone.

Camminare guardando il cellulare è ormai diventata una vera abitudine. E, come per ogni cosa, non prestare attenzione a ciò che facciamo può diventare pericoloso. Lo sa bene Bolzano, prima città italiana a correre ai ripari per risolvere il problema dei nasi rotti causati dalle distrazioni per uso dei cellulari.

L’idea è semplicissima: cuscinetti attorno ai pali per ammortizzare i colpi dei pedoni distratti. 

Il progetto ha in realtà lo scopo di sensibilizzare e puntare il riflettore su un problema un po’ sottovalutato. Progetto che non finisce qui, ma continua all’interno del sito internet staysmart. Qui potrete trovare ben 5 consigli riguardo al corretto uso dei telefoni, per non diventarne ossessionati e non trasformarlo in una vera e propria dipendenza.

I paratesta hanno già iniziato a rimbalzare da un social all’altro. Ma proviamo a spostarci nella nostra Milano… e se li mettessero anche qui? Di quanti nasi rotti potrebbe fare a meno il San Raffaele?

Articolo scritto da Francesca Solazzo

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!