1 0

Non solo NoLo: c’è una proposta per cambiare i nomi dei quartieri di Milano

Giargianata o ennesima rivoluzione lungimirante? A voi la scelta. Lo scorso febbraio Milano e il suo consiglio comunale hanno approvato un PGT. Sì, ma direte voi, cosa figa è un PGT? Semplice, un Piano di governo del territorio che potrebbe ufficializzare alcuni nuovi nomi per le zone e i quartieri di Milano. 

Si tratta quindi di ridefinire quelli che vengono tecnicamente catalogati come Nuclei di identità locale, ossia i nomi ufficiali con cui il Comune identifica le varie zone della città, nomi che non necessariamente coincidono con quelli utilizzati dai cittadini nella quotidianità. 

Tra le novità da segnalare, l’ufficializzazione di due nuovi quartieri ormai da tempo riconosciuti come tali: Porta Nuova e Santa Giulia. 

Cosa dire poi di quel Oh ci troviamo in Porta Venezia?. Quante volte avete sentito o pronunciato questa frase? Bene, prima di questo provvedimento sarebbe stato tecnicamente errato, considerando che quella nota zona della città era ufficialmente riconosciuta solo come Venezia. 

E il quartiere Expo? Dovrebbe diventare Cascina Merlata. 

Tra le altre zone il cui nome è indiscussione è finito anche NoLo, quartiere a nord di Loreto che presto potrebbe vedere ufficializzato il proprio titolo.

Staremo a vedere!

Credit immagine di copertina

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!