1 0

“Vi spacco la testa”: storia di alcune mamme dal pediatra attaccate dai residenti di un condominio

Milano, zona Bande Nere: è guerra tra le mamme che hanno il pediatra all’interno di un condominio e gli abitanti dello stesso palazzo. Sembra infatti che i condomini mal sopportino la presenza delle donne con i bambini che ogni giorno fanno avanti e indietro sul posto.

La vicenda è iniziata con aggressioni verbali e minacce («Ero appena uscita dal pediatra dove avevo portato mia figlia di tre mesi – racconta una di loro a MilanoToday – quando una signora mi è venuta incontro arrivando a un centimetro dal mio viso e mi ha urlato ‘tu qui col passeggino non ci devi stare, ti spacco la testa’»), per poi concludersi con tanto di cartello che vieta alle madri di usare l’ascensore. Secondo il buonsenso dei gentili condomini, le madri dovrebbero usare le scale, con tanto di bambino e passeggino.

Il motivo? I germi dei bambini! Avete letto bene: alle mamme sarebbe vietato utilizzare l’ascensore perché i bambini portano germi e malattie. Non solo: ai residenti darebbe molta noia pure la presenza di stranieri che ogni giorno portano i figli dal pediatra.

In fondo, che c’è di male? Poco importa se le mamme dovranno farsi le scale a piedi con bambino e passeggino perché l’ascensore è stato chiuso a chiave, l’importante è che i condomini non rischino di prendersi un bel raffreddore!

Credit immagine di copertina

Articolo scritto da Francesca Solazzo

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!