5 0

Atm lanciatissima: più accessi alla metro con un solo biglietto e rivoluzione per i carnet

Dopo anni di insensatezza, ce l’abbiamo fatta: non dovrete più vagare come anime in pena nel purgatorio metropolitano per colpa dei 90 minuti di validità del biglietto. Sì, secondo l’insensato regolamento dell’azienda dei trasporti milanesi, il suddetto ticket ora «consente un solo accesso in metropolitana e ferrovie (passante compreso)», ed è timbrabile una volta sola, con il sottotesto che è possibile un unico accesso in metro e ferrovie.

E via ogni volta a scomodare il povero agente di stazione, spiegando la bizzarra situazione. Dal 1° luglio – se tutto rimarrà invariato – il dogma verrà infranto. Si potrà fare avanti e indietro, ballando limbo, conga e pure macarena, per tutta la durata del titolo del viaggio. Insomma, sarà possibile utilizzare lo stesso biglietto e varcare più volte in entrata i tornelli del metrò per tutta la durata del titolo di viaggio.

Non solo. Se per punizione divina si dovessero sforare i minuti di percorrenza – mentre già si è in viaggio – niente più contravvenzioni: si potrà arrivare serenamente a fine corsa senza finire cornuti e pure mazziati. 

Altra novità riguarda il carnet da 10 corse: oltre al prezzo scontato ora non sarà più personale e potrà essere utilizzato da chiunque. La regola valida fino a oggi prescrive che il carnet non possa essere utilizzato da più persone contemporaneamente. Anche qui si cambia: se uno sale sul tram con due amici sprovvisti di biglietto e ha un carnet, può timbrare anche per loro.

Si parla anche di possibili sconti ai giovani con meno di 26 anni, viaggi gratis per ragazzi fino a 14 anni (anche se non accompagnati), abbonamento a 50 euro per i disoccupati e chi possiede un Isee inferiore ai 6mila euro. Ovviamente, come per il ticket unico integrato e l’aumento del prezzo del biglietto singolo, sono tutte proposte che necessitano della solita trafila burocratica prima di venire approvate. Possiamo quindi metterci comodi.

Credit immagine copertina

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!