0 0

Avete visto la blogger che ha ucciso 31 stelle marine per una foto? Ecco, era una bufala

Ammettiamolo, per noi Imbruttiti sempre pronti alla polemica sarebbe stata una notizia perfetta, ma lo sappiamo bene, l’era dei social network e del clickbaiting è anche l’era delle bufale. E se anche questa vicenda parla di stelle marine, il bovino c’entra eccome.

Avete presente la foto della ragazza circondata da stelle marine che è girata parecchio in questi giorni sul web? Secondo quanto riportato da varie testate giornalistiche che se ne sono occupate, si tratterebbe di una blogger che ha ucciso ben 31 stelle marine solo per farsi una foto.

Ovviamente – e se fosse stata una notizia vera, anche giustamente – la storia ha indignato tutti. Non solo gli animalisti: la maggior parte delle persone ha reagito malaccio.

Peccato sia una cazzata.

Questa foto, infatti, gira sul web dal 2016 (e già allora aveva scatenato l’ira degli utenti, quindi se siete tra i nuovi indignati non siete stati neppure particolarmente originali!). Non si sa chi sia la ragazza che si vede nell’immagine, quindi sicuramente non si tratta di una blogger – se nessuno la conosce, tanto influencer non deve essere. Potrebbe trattarsi di una turista – chissà dove, poi?? – o addirittura di un fotomontaggio! Tra l’altro, non è possibile neanche capire se le stelle marine siano vive o morte. Quindi di che cazzo stiamo parlando? Nessuno sa nulla.

In ogni caso, ciò che conta è il risultato: tantissime persone furiose con qualcuno che nessuno conosce e che magari non ha fatto niente di male.

Insomma, l’importante a quanto pare era indignarsi un po’ a casaccio. Contenti tutti…

Articolo scritto da Francesca Solazzo

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!