1 0

Spesa alla spina: ecco dove si può acquistare a Milano senza plastica e imballaggi

Con il problema della plastica che si fa sempre più grave, anche la nostra città cerca di adeguarsi con proposte più ecologiche.

L’ultima novità si chiama spesa alla spina e ha l’obiettivo di eliminare il consumo delle classiche buste di plastica che ogni giorno utilizziamo nei supermercati.

Il funzionamento della spesa alla spina è molto semplice: si tratta di fare la spesa prelevando direttamente i prodotti senza nessun tipo di imballaggio. Se parliamo ad esempio di detersivi, vi basterà portare dei contenitori da casa e riempirli direttamente al supermercato.

Questo tipo di meccanismo apporta ai nostri acquisti due vantaggi fondamentali. Da una parte, ovviamente, si evita di utilizzare un materiale così dannoso per l’ambiente. Dall’altra, salvaguarda la qualità dei prodotti che compriamo che sono sicuramenti provenienti da aziende locali piuttosto che da grandi marchi.

Come detto, anche la nostra amata città ha provato ad adeguarsi a questo novità green.

Ecco nel dettaglio quali sono i negozi in cui potrete acquistare prodotti senza l’utilizzo della plastica, pubblicati negli scorsi giorni da Milanotoday:

  • Lush, in via Torino 42, il primo naked shop di Milano per acquistare cosmetici.
  • Perbacco, in Via Giuseppe Pecchio 4, dove potrete acquistare vino sfuso.
  • Angolo diVino, in Via Insubria 22, enoteca.
  • Biosballo, in Via Guglielmo Marconi 11, supermercato plastic-free.
  • Negozio Leggero, in Via Augusto Anfossi 13, che vende un po’ di tutto, da alimentari ai detersivi.
  • Mamma Natura, in Via Carnia 7, che vende solo prodotti biologici.
  • Effecorta, in Via Franco Faccio 11, anche questo negozio di alimentari.

Insomma, una Milano sempre più plastic-free e con una tendenza tutta green!

Articolo scritto da Francesca Solazzo

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!