3 0

Fine di un’epoca: chiude Abercrombie a Milano!

Parliamo del megastore di Abercrombie&Fitch in Corso Matteotti. Vi ricordate le lunghe file per farsi una foto con i modelli con il fisicaccio? Ecco, dimenticatele, perché sono un lontano ricordo.  

Aperto nel 2009, il negozio di vestiti ha attraversato un periodo di successo degno di nota. Peccato che, con il passare del tempo, i giovani abbiano abbandonato le foto con i modelli per cominciare ad acquistare online.

Insomma, dalle stelle alle stalle, considerando che è prevista la chiusura del negozio nel secondo semestre del 2020. E, con quello di Milano, salgono a 5 i megastore di Abercrombie&Fitch chiusi da due anni a questa parte.

I primi a pagare la crisi sono stati quelli a Hong Kong e Copenaghen, seguiti a ruota da New York e Fukoka. A chiudere la lista, a questo punto, c’è la nostra Milano.

In contemporanea, la Abercrombie&Fitch ha subito un notevole crollo in borsa il 29 maggio. I dati parlano chiaro: il marchio conta una perdita di più di 19 milioni di dollari nei primi 3 mesi del 2019.

Insomma, brutte notizie per tutti gli amanti dei fisici scultorei. A partire dal prossimo anno non vi potrete più rifare gli occhi passando da Corso Matteotti.  Ma in fondo, chi ci passava più…

Articolo scritto da Francesca Solazzo

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!