1 0

Vibra che ti passa: in Italia i sex toys vanno alla grande! Gli orari preferiti per sceglierli? Quelli d’ufficio

Amiche e amici di tutta Italia stringetevi a corte, siam pronti alla morte… Dei tabù! Abbiamo una notizia pazzeska – per dirla alla Myss Keta – che getterà Radio Maria e mamme pancine varie nella disperazione più totale, già pronte a rilanciare con ardore bustini e cinture di castità. Altro che secondo medioevo, i dati dimostrano il contrario: nel Belpaese e nel mondo ci si diletta alla grande con i Sex Toys!

Secondo il rapporto di Idealo, quest’anno si è registrato un bel +143% di ricerche online di quest’ultimi, suddivisi in: sex toys elettrici (26,7%), lubrificanti (21%), articoli per uomini (20,5%) e dildo (12,1%).

Mica patate. Dal 2017 a oggi, la ricerca di sex toys a vibrazione è aumentata del 282,3%, seguita da quelli per uomini (+275,7%) e dildo (+270,4%)!

Soldi che vengono, soldi che vanno. Secondo il rapporto Global Sex Toys Market 2017-2021 – firmato Technavio – nel 2006 si sono toccati i 15miliardi a livello internazionale, entro il 2020-2021 si supereranno i 29miliardi e nel 2023 si raggiungeranno i 35miliardi.

Chi è senza peccato, scagli la prima pietra, e qui si potrebbe incappare in una frana. A smanettare online alla ricerca del giocattolo perfetto sono soprattutto gli uomini (65,9%). Le fasce d’età più attive sono: 25-34 (29%), 35-44 anni (25,8%) e 45-54 (18,5%). Le donne non stanno certo con le mani in mano: al primo posto nelle ricerche femminili ci sono i lubrificanti (29,1%).

Chi dorme o invecchia non piglia pesci. Lo sanno bene gli over 65 che si danno al toy elettrico per sperimentare, alla facciazza di noi tutti.

Attivi e passivi. Le regioni dalle quali arrivano più richieste, specialmente durante la settimana tra le 15-16 e le 22-24 sono: Lazio, Lombardia, Emilia-Romagna, Campania e Toscana. Calabria, Umbria, Molise e Basilicata sono ultime. L’orario preferito è quello d’ufficio, perché tra una fattura e l’altra, ci vuole anche un po’ di piacere extra!

La fantasia umana è sconfinata e spesso sui giornali si leggono disavventure legate proprio all’uso di questi piccoli oggetti del piacere, incastrati in orifizi in cui a rigor di logica non si sarebbero dovuti ficcare.

Per il resto, se vi ritrovate a usare un Over The Door Swing, assicuratevi di avere un soffitto adatto, un partner duraturo e dei chiodi resistenti!

Credit immagine copertina

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!