1 0

“Non bevo acqua da uno o due anni”: la blogger Chiara Nasti l’ha sparata grossa

Per la rubrica il disagiato del giorno, oggi parliamo di Chiara Nasti, che recentemente si è meritatamente guadagnata il vortice delle polemiche. Per chi non lo sapesse, si tratta di una delle influencer più in voga del nostro paese. 21 anni, originaria di Napoli, bella, e ovviamente seguitissima sui social.

Notorietà che, come spesso succede, può avere risvolti negativi. Recentemente, infatti, la bella blogger ha rilasciato alcune dichiarazioni che hanno fatto discutere.

La ragazza ha dichiarato che la chiave della sua splendida forma fisica sta nel mangiare sano e bere molto. Niente di strano, fin qui, se non fosse che l’influencer avrebbe anche aggiunto di non includere da quasi due anni l’acqua nella sua dieta quotidiana, sostituita da acqua di cocco o coca cola.

Ovviamente è subito finita nel mirino. Sono state tantissime, infatti, le persone che la hanno accusata di mandare messaggi sbagliati, che potrebbero rischiare di compromettere la salute di molte persone. La Nasti si è difesa affermando di non lavorare come docente di corsi di formazione e che dunque nessuno dovrebbe prendere come messaggio ciò che dice.

Ci verrebbe da dire che anzichè fare l’influencer, allora, potrebbe tranquillamente fare la commessa: in quel caso l’eco di ciò che afferma sarebbe molto più limitato e davvero nessuno potrebbe recriminarle nulla. Se la sua professione è quella di persona influente, come può pretendere di poter dire sempre ciò che vuole senza scatenare il putiferio? Fate le influencer, va bene, ma fatele sempre… nel bene e nel male! E, soprattutto, bevete l’acqua, che fa caldo e il cervello ha bisogno di ossigenare.

Articolo scritto da Francesca Solazzo

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!