13 0

Si tuffano in un lago (tossico) per una manciata di like: influencer in ospedale

Dalla suite cinque stelle #suppliedby alla camera d’ospedale condivisa con vecchina scatarrante e purea di mela a fine pasto è un attimo, cari influencer. E qui, non ci sono marchette – pardon, sponsored – che tengano. “Se tutte le minchiate del quotidiano si tramutassero in euro… Non lavorereste un solo giorno nella vita”, non era così?

Ditelo a quegli instagrammer che per un pugno di like hanno messo a rischio la propria salute tuffandosi nelle acque cristalline di un lago situato sul Monte Neme in Spagna. Peccato che il lago in questione sia tossico. Altro che paradiso tropicale!

La pozza sorge sopra un’ex miniera di tungsteno, un componente utilizzato per fabbricare lampadine e acciaio, attiva durante la Seconda Guerra Mondiale. Sono proprio i rifiuti della lavorazione, riversati nelle acque durante il periodo di attività della miniera – terminato negli anni ’80 -, a rendere l’acqua di un meraviglioso e irresistibile color turchese. Non a caso si è beccato la nomea di Chernobyl della Galizia.

Molti pseudo influencer hanno comunque deciso di far la cagata e realizzare lo scatto perfetto tuffandocisi. Risultato? Sono stati ricoverati in ospedale con sintomi come irritazioni cutanee, prurito agli occhi, vomito e diarrea. A loro discolpa si sono difesi dicendo che la zona non era segnalata da cartelli che ne indicavano pericolo e divieto di balneazione. Altri, invece, credendosi Hulk de’ noi altri, volevano dimostrarne l’innocuità.

Un like per i neuroni ulteriormente decimati.

Credit immagine, Credit immagine copertina

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!