1 0

Le views pagano: una youtuber di 6 anni si è comprata un grattacielo da 8 milioni di dollari

Quando gli allievi (figli) superano i maestri (genitori). Non per aggravare la vostra depressione, ma c’è una nana che fattura più di voi tutti messi assieme. Boram è una bimba di Seul che a soli 6 anni guadagna quello che noi, manco piangendo in astro-ungarico, potremmo mai intascare in 10 vite di sacrifici e orari da piantagione di cotone.

Ma com’è possibile tutto ciò? La simpatica rich kid è una youtuber molto popolare in Corea del Sud, che vanta sui suoi due canali 31 milioni di follower: nel primo, aperto nel 2016 – da 13,6 milioni di iscritti – recensisce giocattoli; nel secondo, invece, realizza video blog per i suoi 17,6 milioni di iscritti.

In uno dei video più cliccati – da +376milioni di visualizzazioni -, la piccola s’improvvisa chef cucinando noodles in una cucina giocattolo in plastica, per poi papparseli tutta contenta.

Facendo 2+2, è proprio grazie alle views che le si è rimpinguato il borsello, tanto da potersi comprare un palazzo del valore di 8 milioni di dollari nell’esclusivo quartiere della capitale, Gangnam. Sì, proprio quello cantato dal saltellante Psy.

A occuparsi dell’acquisto dell’immobile e della gestione del successo della baby star c’è la Boram Family company, società di cui è anche intestataria.

Nonostante le entrate da capogiro, in vetta alla classifica di Forbes dei bimbi più ricchi del mondo c’è l’americano Ryan Kaji che – a soli sette anni – vanta 20,8 milioni di iscritti al suo canale di recensiono di giochi e nel 2018 ha guadagnato una cosa come 22 milioni di dollari.

Credit immagine, Credit immagine, Credit immagine copertina

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!