0 0

L’hashtag #tette diventa trend topic su Twitter ma il motivo è molto molto deludente

Vi introduciamo l’argomento con questo tweet di un utente, nel caso non foste già tornati con i piedi per terra: «Avvertimento a tutti coloro che aprono l’hashtag pensando di trovare davvero foto di #tette. State per fare un bagno di umiltà».

Infatti, l’hashtag #tette, primo in tendenza a livello nazionale nelle scorse ore su Twitter, ha poco a che fare con foto scapezzolate. Nessun balcone fiorito o begli occhi taglia quarta – come sono soliti chiamarle alcuni simpaticoni di bassa leva – ma qualcosa di inimmaginabile.

Non si tratta nemmeno di una protesta alla rigida policy del social che vieta la pubblicazione di seni scoperti con capezzoli curiosi. Se cliccate sopra all’hashtag compariranno le foto del rapper coreano Namjoon, leader della boyband BTS!

In questi giorni l’artista si trova in vacanza in Italia, e i suoi fan, per rispetto della sua privacy e per concedergli delle vacanze prive di appostamenti vari, hanno deciso di sostituire il suo nome con l’hashtag tette.

«Un membro della band dei BTS probabilmente si trova qua in Italia e per non mandare il suo nome in tendenza… abbiamo sostituito il suo nome con tette», ha spiegato una sua fan a chi non ha capito o gradito l’escamotage.

A noi, comunque, sfugge il senso.

E per Brad Pitt, quale nome avreste utilizzato, di grazia?

Credit immagine copertina

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!