1 0

Giannasi cuore grande: anche quest’anno gli incassi di un’intera giornata andranno alla ricerca sul cancro

Il pollo allo spiedo più buono della città non solo in termini di gusto ma anche di cuore. Giannasi1967 è un punto di riferimento storico per tutti i milanesi e per coloro che sentono di appartenere al 100% alla città della Madonnina. Sei di Milano se, oltre a conoscere a menadito il tragitto del 2 e le scorciatoie anti-traffico, ti sei portato a casa il sacchettino ricolmo delle loro delizie almeno una volta.

Giannasi1967 però non è solo una gastronomia. Da 13 anni – 2007 a oggi – infatti sostiene la ricerca oncologica attraverso AIRC, Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, devolvendo l’intero incasso di una giornata all’anno alla lotta contro questa terribile malattia.

L’iniziativa benefica, a sto giro, si terrà sabato 21 settembre, dalle 7.00 alle 20.00, presso il chiosco di Piazza Buozzi a Milano.

L’AIRC – come si legge nella mission – dal 1965 sostiene la ricerca per la cura del cancro attraverso la raccolta fondi e si prodiga nel diffondere una corretta informazione sui risultati ottenuti, sulla prevenzione e sulle prospettive terapeutiche. Per maggiori info, cliccate qui.

Materie prime di qualità e prodotti freschissimi sono stati gli ingredienti fondamentali che hanno permesso al chiosco Giannasi1967 di non chiudere mai i battenti, diventando una meta culinaria obbligatoria. Non a caso, nel 1990 Dorando Giannasi, fondatore originario dell’appennino tosco-emiliano – ha ricevuto la nomina di Cavaliere del Lavoro della Repubblica Italiana. Nel 2010, invece, il Comune di Milano gli ha conferito l’Ambrogino d’oro.

Chi meglio di lui e i suoi dipendenti poteva metter in piedi un’iniziativa così buona?

Credit immagine, Credit immagine,

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!