0 0

Ambrogini d’Oro: ecco la lista dei premiati nel 2019

Signori e signore, habemus elenco dei premiati! Lunedì pomeriggio, i boss dei boss – i capigruppo e l’Ufficio di Presidenza del Consiglio comunale – si sono riuniti per stilare l’elenco dei fortunati 15 che il 7 dicembre, in occasione della festa patronale di Sant’Ambrogio, riceveranno l’onoreficenza delle onoreficenze del Comune di Milano: l’Ambrogino d’Oro.

Vogliamo tenervi ancora un po’ sulle spine e quindi partiremo dalla classifica dei bocciati: Danilo Gallinari, (campione dell’NBA), Manfredi Catella (Ceo di Coima) e Andrea Pinketts (scrittore). A sorpresa, dopo mille e un elogio, torna a casa a mani vuote anche Mahmood, il vincitore del Festival di Sanremo 2019 from Gratosoglio.

Fine della suspance, ecco i vincitori: Stefano Acherman (Ceo di BE Consulting), Mario Ferrari (imprenditore), Sonia Peronaci (fondatrice di GialloZafferano), Francesco Malerba (chirurgo ortopedico), Sultana Razon Veronesi (Moglie di Veronesi, scrittrice e sopravvissuta a Bergen-Belsen), Claudio Luti (presidente del Salone del Mobile, patron di Kartell), Ricky Gianco (musicista), Emilio Isgrò (artista), Antonio Scurati (scrittore Premio Strega 2019), Mogol (compositore), Laura Giuliani (calciatrice), Vinicio Capossela (cantante), Cini Boeri (architetto e designer), Lella Costa (attrice), Simone Barlaam (nuotatore paralimpico).

E Per quanto riguarda le Medaglie d’Oro, ovvero le civiche benemerenze alla memoria? Il Comune di Milano ha deciso di conferirle a sei personalità che hanno avuto un ruolo di rilievo nella vita della città. Parliamo di Filippo Penati (ex dirigente del Partito Democratico), Eugenio Fumagalli (il tassista investito sulla Milano-Meda mentre prestava soccorso ai feriti di un incidente), Francesco Saverio Borrelli (magistrato che fu a capo della procura di Milano negli anni di Mani Pulite), don Luigi Melesi (cappellano del carcere di San Vittore), Carla Casiraghi (ultima custode del vicolo dei Lavandai), Giorgio Squinzi (patron della Mapei ed ex-presidente di Confindustria).

Non è finita qui. Verranno consegnati anche 20 attestati a: Abdelilah Mouhib, ASD (San Gabriele Basket), Associazione Amici della Triennale, Associazione Laudato sì – Un’alleanza per il clima, la Terra e la giustizia sociale, Associazione Massa Marmocchi Milano, Associazione Opera Pizzigoni, Associazione Portofranco Onlus, Associazione Retake Milano Onlus, Centro Assistenza Medico Legale Cardinal I. Schuster, CIDIESSE (Cooperativa di Solidarietà Sociale Onlus), Ditta Guenzati, Domanin Igino, E.M.I.T. Feltrinelli, Istituto Beata Vergine Addolorata, Leggo Milano, Liaci Paolo, Lo Bianco Nino, Milano Città Stato, Picicco Agostino, Spazio Teatro 89.

Credit immagine copertina

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!