2 0

Dormireste in hotel per un euro a notte in cambio di essere ripresi in webcam h24? In Giappone si può

Un hotel che costa meno di un euro a notte? No, non è pura utopia, esiste davvero e si trova a Fukuoka, in Giappone. Avete presenti i tradizionali ryokan? Alla camera non manca niente: c’è il materasso, il tatami, la tv e il bollitore per l’imprescindibile momento del tè (o caffè, se preferite). Il prezzo è di soli 100 yen, equivalenti ai nostri 80 centesimi.

Alt: prima di correre a prenotare credendo di esservi imbattuti in una colossale botta di culo sarebbe meglio verificare le condizioni. È sì possibile soggiornare presso l’Asahi Ryokan spendendo una miseria, ma a patto di essere ripresi 24 ore su 24 da una webcam che trasmette in live streaming sul canale Youtube dell’hotel tutto quello che fate. Sì, tipo Grande Fratello, ma con molti meno spettatori (poco meno di 12k iscritti, al momento).

Dietro questa insolita mossa di marketing c’è un giovane di 27 anni, Testuya Inoue che, ereditata la struttura dalla nonna, ha pensato bene di promuoverla facendo leva su questa bizzarra iniziativa. Cosa non si farebbe per attirare viaggiatori…

Ma quanti, pur di usufruirne, sarebbero disposti a sottostare alle regole? A detta del proprietario qualche giovane poco geloso della propria privacy ha già accettato. Prima di fare rifornimento di popcorn e patatine pregustandovi la visione, però, vi consigliamo di frenare il vouyer che c’è in voi: lo spettacolo non è all’altezza delle aspettative. Niente flirt o liti in diretta ma clienti intenti a russare o, al massimo, a pianificare le attività giornaliere, sempre a patto che ci sia qualcuno dentro la stanza.

Articolo scritto da Roberta Favazzo

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!