0 0

Aperitivo al museo? Perché no! Ecco i migliori dove farlo a Milano

Avete dignitosamente portato a termine le vostre 8 ore di lavoro e siete usciti dall’ufficio con l’esuberanza di un bradipo, ma avete chiaramente bisogno di un cocktail. Dove andare a prenderlo se non… al museo?

Sono molti quelli che a Milano offrono la possibilità di fare aperitivo grazie ai caffè e ai bistrot allestiti al loro interno. Qui potete sorseggiare il vostro Spritz e, nel mentre, cercare di impressionare amici o colleghi con le vostre – pressoché inesistenti – competenze intellettuali o, più semplicemente, fare le classiche quattro chiacchiere di fronte a un buon drink.

Ecco alcuni dei musei di Milano presso i quali poter fare un aperitivo artistico:

Mudec, c/o Mudec Bistrot, via Tortona 56

Al piano terra dell’omonimo Museo, l’aperitivo si fa stellato. Lo chef Bartolinisalito agli onori della cronaca per aver di recente ricevuto la terza stella Michelin per il suo ristorante – delizia la clientela con un aperitivo ricercato (non aspettatevi la classica invasione di stuzzichini) all’interno di un locale piacevole. I tavoli sono ben distanziati tra loro e sul menù, oltre i classici, è possibile imbattersi in cocktail ideati in occasione delle mostre in corso.

La Triennale, c/o Terrazza Triennale Osteria con Vista, Viale Alemagna, 6

In una location ricercata – una serra trasparente circondata dal verde – con una suggestiva vista su Parco Sempione, è possibile consumare il proprio aperitivo dalle 19 alle 21 godendo del magnifico skyline di Milano. I cocktail, ottimi, vengono accompagnati da una selezione di finger food realizzati sul momento: gli elementi per rendere il momento dell’aperitivo un’esperienza rigenerante ci sono tutti.

Museo del Novecento, c/o Giacomo Arengario, Via Marconi, 1

L’aperitivo al museo del Novecento di Milano si gusta all’interno del ristorante Giacomo Arengaio. Garanzia per i milanesi, i cocktail sono anche qui eccezionali e vengono accompagnati da una selezione di finger food realizzati direttamente dallo chef. Se avete voglia di godere di una location suggestiva con vista Duomo (che – attenzione – si vede solo dai tavoli esterni), questo è il posto giusto per voi. Non lo è, invece, se siete dei braccini corti. A buon intenditor…

Museo Diocesano, c/o Il Bistrot, Corso di Porta Ticinese, 95

Ancora più accogliente è il Bistrot all’interno del chiostro del Museo Diocesano Carlo Maria Martini. Qui, oltre bevande e stuzzichini, si possono gustare anche pranzi veloci in un luogo informale: è il posto adatto per parlare del più e del meno in tranquillità. Trovandosi all’aria aperta, il bistrot è chiuso durante l’inverno.

Museo della Scienza e delle Tecnologie, Via San Vittore 21

In bilico tra passato, presente e futuro, il Museo della Scienza e della Tecnologia offre la location ideale per concedersi un gustoso aperitivo con affascinanti cimeli storici sullo sfondo. Gli spazi sono ampi – punto a suo favore in quanto milanesi, lo sappiamo, siete terrorizzati dall’idea di venire risucchiati dal sovraffollamento da happy hour – e ottimamente organizzati.

Articolo scritto da Roberta Favazzo

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!