0 0

Black Friday che? Ecco 9 cose che dovrebbero essere scontate SEMPRE

Black Friday, un apostrofo rosa tra le parole Sono povero e Ma Cristo quanto lo vorrei. Giorno atteso come il ritorno di Michael Bublé a Natale, il Black Friday è per antonomasia la rivincita di tutti noi poveri: saldi di qua, sconti di là, offerte imperdibili pure sull’assicurazione in caso di morte. Ma tra tutte le cose che si possono trovare a buon prezzo, quante dovrebbero essere scontate tutto l’anno, e invece manco per il cazzo?

Eccole qui (e poi diteci se non abbiamo ragione):

1_PRIMA FAR SCENDERE E POI SALIRE SUI MEZZI PUBBLICI
Dovrebbe essere scontato far comodamente scendere chi già sopra, anziché tentare di salire divincolandosi come un’anguilla delle valli di Comacchio. Potete farcela?

2_AD OGNI “DI SERE” IL SUO “NEREEE”
Se in macchina parte alla radio Sere Nere di Tiziano Ferro, la devi cantare con me. Punto. Se al mio DI SEREEEE non prosegui con un NEREEEEE tale da farti sentire pure in Azerbaijan, è scontato che la nostra amicizia finisca qui.

3_SAPERE COSA SIA REALMENTE TIKTOK
Se alla parola TikTok ti viene in mente il social del momento e non la canzone di Ke$ha, non so manco cosa dirti.

4_NON SI PARLA DELL’EX
Se al primo appuntamento ti presenti parlando del tuo ex, quant’è scontato da uno a quanto fai cagare che ti lasci qui di sana pianta a rimuginare sul tuo passato?

5_PUOI USCIRE ANCHE SENZA CHIEDERLO AL TUO FIDANZATO
All’alba del 2020, se non è ancora scontato il sacrosanto diritto per cui puoi fare il cavolo che ti pare della tua vita, allora c’è qualche problema. Non è possibile che per uscire devi chiedere il permesso o la libertà vigilata al tuo fidanzato. Da quanto dura il sequestro?

6_L’ACQUA COL CAFFÈ NON SI PAGA. RIPETIAMO INSIEME: N-O-N S-I P-A-G-A
Dovrebbe essere scontato
o messo in aggiunta ai Dieci Comandamenti non pagare il bicchierino d’acqua. Che poi oh, capirei anche se fosse quella di Lourdes e il caffè – che già pago al banco 1 euro e 20 – non sapesse di Viakal con un sentore avvolgente di diesel bruciato…

7_DOPO UNA CENA TRA AMICI SI PAGA ALLA ROMANA
È scontato
? Magari no, ma è sicuramente giusto; è inutile che vieni a cena solo mangiando il cestino del pane e i GrissinBon offerti dal ristorante pretendendo di non pagare niente. Altrimenti, sempre alla romana: vattela a pià n’derculo e stattene a casa con la tua Simmenthal.

8_FISCHIARE NON È COMPLIMENTARSI
La lingua italiana è forse quella che, più di tutte, offre migliaia di parole per esprimere un concetto. Perché fischiare a qualcuno per complimentarsi? Lo sai che sei in centro a Milano e non allo zoo di Fasano?

9_ALL’ESTERO SI MANGIANO I PIATTI TIPICI
Per quale motivo te ne vai due settimane in India lamentandoti che la cucina italiana fa schifo? Cioè, ma va? Non è che negli ultimi anni si sia istituita una colonia del Parmigiano Reggiano a Mumbai. Quindi: mangiati il tuo pollo tikka masala e poi torna da nonna Carla a mangiarti le polpette.

Commenti Facebook


Il Milanese Imbruttito

Una pagina Facebook che nasce dopo un’attenta e imparziale osservazione della città, delle sue abitudini, del suo linguaggio e delle diverse tipologie umano/metropolitane che vivono e lavorano a MILANO.

La chiave e il tono ironico/realista che ne caratterizzano i contenuti, la identificano come riferimento e testimonianza moderna delle dinamiche sociali e dei cambiamenti linguistici all’interno della città.

Il Milanese Imbruttito non è né in orario, né in anticipo, né in ritardo; è già lì!

Vieni a trovarci sui nostri social!